18.5 C
San Gavino Monreale
venerdì, Giugno 5 2020

Allarme sicurezza sulle strade

Da leggere

Allerta meteo gialla fino a mezzogiorno del 5 giugno 2020

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile, in data odierna, ha emesso a partire dalle ore 15:00 del 04.06.2020 e sino alle 11:59...

Consiglio Comunale del 4 giugno 2020, la diretta streaming

La riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria ed in videoconferenza, per il giorno 04/06/2020 alle ore 17:00

“Due chiacchiere in camicia”: Alberto Ibba intervista Andrea Erdas e Alessia Carta

"Due chiacchiere in camicia" è un appuntamento settimanale sul canale Instagram di Alberto Ibba. In ogni appuntamento, Alberto intervisterà in diretta -...

Coronavirus, verso la “Fase 3”: la Sardegna riapre ai turisti

La Sardegna viaggia verso la "Fase 3", con diverse novità e ulteriori allentamenti alle restrizioni che hanno contraddistinto gli ultimi mesi. Di...
Alcune strade statali e provinciali nel territorio comunale continuano ad essere un cantiere aperto e tra gli automobilisti c’è chi lancia l’allarme per la sicurezza. 

«Il ponte non ancora aperto sulla strada statale 197, all’ingresso di San Gavino per chi viene da Sanluri – denuncia Gianni Palombo, pensionato – è molto pericoloso. Mancano le segnalazioni luminose notturne e con il buio è molto facile che i veicoli sul rettilineo non vedano l’improvvisa deviazione e i blocchi di cemento che chiudono ancora il cavalcavia». 
Così gli automobilisti sono costretti ad improvvisi rallentamenti per evitare di uscire di strada, il problema si fa sentire soprattutto con la nebbia che investe il territorio della bassa pianura sangavinese, soprattutto in questo periodo con la visibilità ridotta al minimo. Le strade della nuova ferrovia continuano ad essere un cantiere, tracciate con le strisce provvisorie gialle. Molto pericolosa risulta la statale provinciale che collega Sardara a San Gavino all’imbocco del paese: «Ora – aggiunge Gianni Palombo – c’è un enorme cavalcavia della ferrovia in curva che invita alla velocità. Ad un certo punto la strada si interrompe e si deve svoltare a destra, ma non c’è nessun cartello che avverta del pericolo. Le macchine cadute nella cunetta non si contano più». Insomma anche in questo caso ci vorrebbero opportune segnalazioni di pericolo, soprattutto in considerazione del fatto che la provinciale Sardara – San Gavino è un passaggio obbligato per chi viene dalla statale 131 e vuole accedere ai centri del Medio Campidano o dirigersi verso l’Iglesiente. 

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda del 2 Gennaio 2009
Articolo precedenteCarta Giovani
Articolo successivoSan Gavino verso l’addio al carnevale?

Altri articoli

Ultime News

Allerta meteo gialla fino a mezzogiorno del 5 giugno 2020

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile, in data odierna, ha emesso a partire dalle ore 15:00 del 04.06.2020 e sino alle 11:59...

Consiglio Comunale del 4 giugno 2020, la diretta streaming

La riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria ed in videoconferenza, per il giorno 04/06/2020 alle ore 17:00

“Due chiacchiere in camicia”: Alberto Ibba intervista Andrea Erdas e Alessia Carta

"Due chiacchiere in camicia" è un appuntamento settimanale sul canale Instagram di Alberto Ibba. In ogni appuntamento, Alberto intervisterà in diretta -...

Coronavirus, verso la “Fase 3”: la Sardegna riapre ai turisti

La Sardegna viaggia verso la "Fase 3", con diverse novità e ulteriori allentamenti alle restrizioni che hanno contraddistinto gli ultimi mesi. Di...

Convocazione del Consiglio Comunale – 4 giugno 2020

Il Sindaco Carlo Tomasi invita la popolazione a partecipare alla riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria ed in videoconferenza, per...