10.7 C
San Gavino Monreale
mercoledì, Aprile 1 2020

San Gavino verso l’addio al carnevale?

Da leggere

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, in Sardegna picco di contagi nelle prime due settimane di aprile?

Il numero di contagiati dal coronavirus in Sardegna è in crescita soprattutto a causa dei focolai negli ospedali e nelle case di...
Il sindaco conferma l’impegno del Comune: pronti trentamila euro per la manifestazione
Gli organizzatori: non c’è un posto dove costruire i carri
I maghi della cartapesta non hanno più a disposizione le ex casermette, un tempo utilizzate come officine per assemblare i carri.
    

Il carnevale si farà? Sì, no, forse. È questo il dibattito che infiamma gli animi di tantissimi sangavinesi che ogni anno partecipano alla festa più pazza dell’anno con la costruzione di bellissimi carri allegorici. La macchina organizzativa sembra ferma e ad oggi non mancano le incognite, nonostante al primo appuntamento manchi un mese e mezzo. Il motivo? La maggior parte dei gruppi di maghi della cartapesta, sfrattati dalle ex casermette non ancora passate dalla Regione al Comune, non ha più il capannone in cui costruire il carro e cerca disperatamente altri spazi. 
Da parte sua l’amministrazione comunale metterà a disposizione 30mila euro per l’organizzazione della manifestazione: «Sono le stesse risorse del 2008- dice il sindaco Stefano Musanti – noi vogliamo che ad organizzare siano i carristi come attori principali del carnevale. Siamo a disposizione dei maestri della cartapesta e per aiutarli a superare le difficoltà siamo pronti ad accettare possibili soluzioni. Purtroppo da 25 anni a questa parte nessuno si è prodigato per costruire i capannoni. Ora stiamo verificando la possibilità di contrarre un mutuo di 400mila euro per costruire 4-5 capannoni nella zona artigianale per i carristi ma anche per altre attività». 
Ma per i maghi della cartapesta non sono tutte rose e fiori e regna l’incertezza: «Il nostro gruppo Anno Zero – spiega Nicola Orrù, uno dei carristi – insieme ai Revolution realizzerà un unico carro di carnevale. Abbiamo trovato un capannone: chiediamo che il Comune ce lo paghi e che ci dia una risposta precisa entro breve. Tuttavia se Anno Zero parteciperà al carnevale con un carro, non ha nessuna intenzione di organizzarlo». Non ha peli sulla lingua Piero Fattorini, uno dei leader storici del gruppo Fibra Ottica: «Il Comune – rimarca – non ha ancora finito di pagare le spese che abbiamo sostenuto nella scorsa edizione. Siamo pronti a costruire il carro, ma l’organizzazione deve essere a carico dell’amministrazione comunale e in particolare della fondazione del carnevale istituita alcuni anni fa. Dove sono andati a finire i 40 mila euro assegnati a questo organismo?». 
Sfrattato anche il gruppo Teker: «Siamo stati mandati via dalle ex casermette – spiega il portavoce Alberto Lixi – e ci hanno spezzato le gambe. Siamo sul punto di rinunciare: se non ci aiuta il Comune non potremo fare niente». 

Maggiori approfondimenti e discussioni sul nostro forum!

 

 

 

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda del 7 Gennaio 2009

Articolo precedenteAllarme sicurezza sulle strade
Articolo successivoManifestazione anti-Gelmini

Altri articoli

Ultime News

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, in Sardegna picco di contagi nelle prime due settimane di aprile?

Il numero di contagiati dal coronavirus in Sardegna è in crescita soprattutto a causa dei focolai negli ospedali e nelle case di...

#siamotuttiunici, il Comitato Genitori per la sensibilizzazione sull’autismo

Il Comitato dei Genitori ha aderito all'iniziativa nazionale #siamotuttiunici per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla realtà dell'autismo. Un semplice...