#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Acqua, premiati gli studenti-registi

Una terza media ha vinto un concorso sulla preziosa risorsa

Vedi le fotoAncora un importante riconoscimento per la classe 3°D della scuola media San Domenico Savio. Questa volta gli studenti guidati dalla professoressa Caterina Peruzzu hanno vinto il primo premio al concorso «L’acqua è vita… Viviamola bene!!!» organizzato dall’Autorità d’Ambito Ottimale della Sardegna. La terza D è stata premiata dal commissario Luigi Piano nei locali della provincia di Cagliari ricevendo elogi e complimenti per l’elaborato e il filmato-inchiesta presentati al concorso. Ha seguito tutta la partecipazione al concorso la professoressa Caterina Peruzzu, insieme alla professoressa Rosa Steri, che ha potuto contare sulla disponibilità degli altri colleghi. 
Alla terza D è stato assegnato un premio in denaro di 500 euro che dovrà essere utilizzato per una visita guidata in una località che abbia una relazione con le tematiche affrontate nel concorso. 
L’interessante progetto è riuscito a portare i ragazzi ad essere consapevoli che il benessere del nostro pianeta dipende dall’individuo e dalle sue scelte comportamentali, a riflettere sui concetti di cittadinanza attiva, complessità e sostenibilità nella gestione delle risorse ambientali, a maturare la consapevolezza che l’acqua, risorsa essenziale per la vita, non è inesauribile. In più è stata un’occasione di promozione di una conoscenza collettiva sui problemi dell’acqua e una riflessione sul valore dell’acqua quale risorsa universale per l’umanità.
I ragazzi e le famiglie sono stati stimolati ad una partecipazione effettiva e responsabile della gestione e del consumo dell’acqua a livello locale/regionale.

Nel sito della scuola media www.mediasavio.it è presente una sezione dedicata al premio con tutti i disegni realizzati dagli studenti, testi, poesie ed altri scritti come una intervista alla nonna fatta da uno degli studenti della terza D.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Venerdì 13 marzo 2009

Lascia un commento