24.8 C
San Gavino Monreale
sabato, Maggio 30 2020

Quattro candidati per una poltrona

Da leggere

Un francobollo per i 100 anni del Cagliari Calcio

Poste Italiane comunica che oggi 30 maggio 2020 è stato emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie...

Calcetto con gli amici, si riparte il 15 giugno?

Buone notizie per i tantissimi appassionati di sport, anche amatoriale. La fonte è autorevole: il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora.

Aumento dei prezzi, il “contributo Covid” non esiste

Da Confartigianato Sardegna lo stop alle polemiche sul “contributo Covid” di acconciatori ed estetisti: “Non esiste e non può essere applicato”. Matzutzi...

Trasferimento del Servizi di Diabetologia, interviene il Sindaco di San Gavino Monreale

Il Comune di San Gavino Monreale fa sentire la propria voce, all'indomani della nascita del gruppo spontaneo di cittadini contrari allo spostamento...
Si infiamma la campagna elettorale in vista delle elezioni comunali del 6 e 7 giugno. Ieri e sabato nella sede di viale Rinascita si sono svolte le primarie della lista civica San Gavino Monreale in primo piano che hanno visto la partecipazione al voto di 767 cittadini. Tra i cinque candidati ha preso il maggior numero di voti Gianni Cruccu (288) che sarà il candidato a sindaco della lista. Secondo per numero di preferenze Nicola Ennas con 252 voti, al terzo posto Bruno Deidda con 99, quarto Gianni Tinti con 70 e quinto Paolo Onnis con 41 voti. Otto elettori hanno espresso un nome differente. 

Intanto il centrodestra, che ha scelto come candidato a sindaco Angela Canargiu, ha quasi completato la lista. «Ci mancano – spiega Ferrruccio Bertolotti, ex segretario di Forza Italia – solo quattro nomi e la lista sarà ufficializzata».
Nel centrosinistra non c’è ancora un candidato ufficiale. Il Pd, in un momento iniziale aveva proposto il sindaco uscente Stefano Musanti, ma sembrerebbe che questa scelta non sia stata gradita ad alcuni degli alleati (Rifondazione Comunista e Italia dei Valori). I prossimi giorni saranno decisivi per trovare l’accordo. 

C’è poi una quarta lista, la civica Progetto per San Gavino Monreale , costituita da numerosi cittadini che non si riconoscono nei tradizionali schieramenti dei partiti: «Vogliamo mettere fine – spiega Ottavio Merella, uno dei componenti – ad una situazione politica che vede la nostra cittadina da troppo tempo governata da una classe politica rissosa e inconcludente, incapace di guidare la nostra città». Una situazione che ha portato al commissariamento: «Ecco perché – spiegano i componenti – abbiamo costituito un gruppo di lavoro che si interessa a diverse tematiche e sviluppa un progetto di governo per i vari temi».
Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Lunedì 20 aprile 2009

Altri articoli

Ultime News

Un francobollo per i 100 anni del Cagliari Calcio

Poste Italiane comunica che oggi 30 maggio 2020 è stato emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico un francobollo ordinario appartenente alla serie...

Calcetto con gli amici, si riparte il 15 giugno?

Buone notizie per i tantissimi appassionati di sport, anche amatoriale. La fonte è autorevole: il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora.

Aumento dei prezzi, il “contributo Covid” non esiste

Da Confartigianato Sardegna lo stop alle polemiche sul “contributo Covid” di acconciatori ed estetisti: “Non esiste e non può essere applicato”. Matzutzi...

Trasferimento del Servizi di Diabetologia, interviene il Sindaco di San Gavino Monreale

Il Comune di San Gavino Monreale fa sentire la propria voce, all'indomani della nascita del gruppo spontaneo di cittadini contrari allo spostamento...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 29 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...