ELEZIONI COMUNALI 2019
Trattorando 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Quattro candidati per una poltrona

Si infiamma la campagna elettorale in vista delle elezioni comunali del 6 e 7 giugno. Ieri e sabato nella sede di viale Rinascita si sono svolte le primarie della lista civica San Gavino Monreale in primo piano che hanno visto la partecipazione al voto di 767 cittadini. Tra i cinque candidati ha preso il maggior numero di voti Gianni Cruccu (288) che sarà il candidato a sindaco della lista. Secondo per numero di preferenze Nicola Ennas con 252 voti, al terzo posto Bruno Deidda con 99, quarto Gianni Tinti con 70 e quinto Paolo Onnis con 41 voti. Otto elettori hanno espresso un nome differente. 

Intanto il centrodestra, che ha scelto come candidato a sindaco Angela Canargiu, ha quasi completato la lista. «Ci mancano – spiega Ferrruccio Bertolotti, ex segretario di Forza Italia – solo quattro nomi e la lista sarà ufficializzata».
Nel centrosinistra non c’è ancora un candidato ufficiale. Il Pd, in un momento iniziale aveva proposto il sindaco uscente Stefano Musanti, ma sembrerebbe che questa scelta non sia stata gradita ad alcuni degli alleati (Rifondazione Comunista e Italia dei Valori). I prossimi giorni saranno decisivi per trovare l’accordo. 

C’è poi una quarta lista, la civica Progetto per San Gavino Monreale , costituita da numerosi cittadini che non si riconoscono nei tradizionali schieramenti dei partiti: «Vogliamo mettere fine – spiega Ottavio Merella, uno dei componenti – ad una situazione politica che vede la nostra cittadina da troppo tempo governata da una classe politica rissosa e inconcludente, incapace di guidare la nostra città». Una situazione che ha portato al commissariamento: «Ecco perché – spiegano i componenti – abbiamo costituito un gruppo di lavoro che si interessa a diverse tematiche e sviluppa un progetto di governo per i vari temi».
Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Lunedì 20 aprile 2009

Lascia un commento