Trattorando 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Intervista all’assessore Giovanni Mostallino

Giovanni Mostallino

Giovanni Mostallino

Dialogo con tutte le società sportive, una nuova tribuna per lo stadio “Santa Lucia” e una attenzione a 360 gradi nella cura di tutti gli impianti sportivi. Questi alcuni progetti concreti del nuovo assessore che inizia la sua lunga esperienza politica nel 1990. Nel 1991 ricopriva l’incarico di assessore allo sport e alle problematiche giovanili, poi è stato consigliere comunale all’opposizione fino al 2000. Per 25 anni lavora come impiegato comunale a San Gavino e dal 1968 fino al 2008 si occupa di consulenze assicurative con gli uffici della Bernese a San Gavino.

Con 126 preferenze, lei è stato uno dei più votati; è motivo d’orgoglio?
La gente capisce il mio modo di fare, mi piace portare a termine gli impegni. Dopo nove anni non è facile portare tutte le tematiche presenti nella cittadina di San Gavino.

Come riportare San Gavino Monreale in primo piano nel territorio?
Mi occupo di sport e spettacolo e di problematiche giovanili. Bisogna ripartire e occuparsi di tutti gli impianti sportivi da me trovati in pessime condizioni.

Quali impianti sportivi sono maggiormente deteriorati? Mi riferisco ai due campi di calcio.
In quello della pista di atletica ho fatto un sopralluogo trovando impianti fatiscenti. Questo è dovuto alla passata amministrazione ma anche al commissariamento. Oggi con un po’ di insistenza nei confronti di chi opera negli impianti ho avuto modo di rimettere in buone condizioni i campi di atletica leggera che sono stati puliti in ogni parte. Il prato viene innaffiato due volte al giorno e sono sicuramente contento delle cose che sono state fatte. Per quanto riguarda il campo di calcio dove gioca la Monreale, gli spogliatoi e alcuni bagni sono fatiscenti e vi sono infiltrazioni d’acqua. La mia intenzione è di arrivare a ripristinare il tutto con lavori di manutenzione straordinaria e ordinaria prima che sia aperto il campionato.

Ma c’è qualche novità in particolare per il “Santa Lucia”?
La mia intenzione e di tutta l’amministrazione è di provvedere in tempi brevi anche alla copertura di tutta la gradinata. Mi sono già sentito con ingegner Claudio Casu per avere un preventivo. Tutto questo avverrà con le risorse del bilancio comunale. Quest’opera vuole essere un riconoscimento per tutti gli sportivi che si prodigano ad aiutare la società Monreale calcio. Sarà nostro orgoglio poter incentivare gli abbonamenti in modo da non privarci di uno sport importante come quello del calcio. Naturalmente avrò un occhio di riguardo per tutti gli altri sport in generale.

Che cosa è stato già fatto in questo breve periodo di attività?
Ho già provveduto a convocare tutte le società sportive, circa 30, con le quali abbiamo deciso di rivedere sia il regolamento che non viene modificato dal 1994, anno in cui ero assessore allo sport. inoltre ci siamo proposti come amministrazione di rivedere le tariffe per ogni tipo di competizione sportiva. Tutte le società, nessuna esclusa, hanno dimostrato grande interesse, non solo per la mia presenza, ma anche per il modo in cui si è svolta la riunione.

Parliamo dei campi da tennis di via Dante e del palazzetto dello sport
I campi di via Dante sono in condizioni pessime. Sono dovuti intervenire gli stessi soci per poterci giocare. Il palazzetto dello sport è in condizioni disastrose, il pavimento fa acqua da tutte le parti. Anche in questo caso l’impianto si presenta in condizioni fatiscenti. Sarà mia cura portare la giunta a conoscenza di questa situazione per poter intervenire nei limiti della capienza del bilancio comunale.

– In che condizioni si presenta il teatro comunale? Ad una settimana dall’insediamento ho avuto l’onore di recarmi presso la struttura insieme all’assessore alla cultura Paola Vanzo e al nuovo responsabile Mauro Piras per verificare gli eventuali danni, in considerazione del fatto che 11 mesi fa sono stati compiuti degli atti di vandalismo. Ho trovato porte e vetri rotte, servizi igienici fuori uso. In data 10 luglio abbiamo avuto un incontro con l’ingegner Carosi che ha immediatamente avviato i lavori per ripristinare il teatro comunale mentre per l’anfiteatro, che può contare su 1274 posti, arriverà a breve la copertura del palco: l’inaugurazione è prevista per fine ottobre.

Cosa si prevede per l’estate sangavinese?
Abbiamo dato il patrocinio a diverse manifestazioni: quella organizzata dalla palestra di Fabrizio Agri, con ottimi risultati, lo spettacolo di Danza, con un grande successo di pubblico, il trofeo Pecorario, il concerto della banda musicale, la notte bianca che si è ripetuta il 17 e il 31 luglio. Quali le eredità della precedente amministrazione? Per quello che è di mia competenza ho trovato un degrado totale dovuto all’avvento del commissario prefettizio il quale non ha potuto seguire certi lavori Il museo del calcio verrà realizzato? Sarà nostra cura provvedere a reperire un caseggiato per poter ospitare tutti gli oggetti che il dottor Corrado Delunas vorrà consegnare al Comune in modo che siano valorizzati. In questo modo il museo potrà essere visitato da tutti i cittadini sangavinesi e non.

Parliamo di problematiche giovanili
C’è molto da fare: l’esigenza è quella di conoscere il bilancio comunale. Oggi ragazzi e adolescenti non hanno vie di svago e il periodo in cui viviamo non aiuta di certo. Non sarà facile raggiungere tale obiettivo in tempi stretti. È necessario prima di tutto svolgere uno studio approfondito coinvolgendo professori della materia.

Un ultimo messaggio per i cittadini sangavinesi
Saluto tutta la popolazione senza distinzioni di colori. Sono l’assessore di tutti: sia di chi ha avuto il piacere di votarmi sia di quelli che non mi hanno potuto onorare con la loro preferenza. Per me i cittadini sono tutti uguali e sarò sempre a loro disposizione: sarò l’assessore di tutti, nessuno escluso.

Fonte: Gigi Pittau, Gazzetta del Medio Campidano

Lascia un commento