Carnevale Storico Sangavinese 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

L’assessore Mostallino promette: campi sportivi pronti entro un mese

Rimettere in sesto gli impianti sportivi con importanti opere di completamento. È questo l’obiettivo del nuovo assessore allo sport, spettacolo e problematiche giovanili Giovanni Mostallino. «Ho intenzione – spiega – di provvedere in tempi brevi anche alla copertura di tutta la gradinata del campo “Santa Lucia”. Il costo è di circa 100 mila euro: quest’opera vuole essere un riconoscimento per tutti gli sportivi che si prodigano ad aiutare la società Monreale calcio. Inoltre gli spogliatoi e alcuni bagni sono fatiscenti a causa delle infiltrazioni d’acqua. La mia intenzione è di arrivare a risistemare tutto con lavori di manutenzione straordinaria e ordinaria prima che sia aperto il campionato. Sarà nostro orgoglio poter incentivare gli abbonamenti in modo che non dobbiamo privarci di uno sport importante come quello del calcio. Naturalmente avrò un occhio di riguardo per tutti gli altri sport in generale».
Così anche la nuova pista di atletica che sorge a poche decine di metri dallo stadio cittadino diventerà molto più fruibile: «Con una spesa di circa 40-45 mila euro – aggiunge Mostallino – l‘impianto sarà illuminata e potrà essere utilizzata dagli sportivi anche la sera». Infatti in inverno la struttura è aperta fino alle 17.30, ora invece l’impianto rimarrà a disposizione anche col buio fino a tarda sera.

Altri impianti si presentano in condizioni pessime come i campi da tennis di via Dante dove sono dovuti intervenire gli stessi soci per poterci giocare. «Il palazzetto dello sport – rimarca Mostallino – è in condizioni disastrose, il pavimento fa acqua da tutte le parti. Sarà mia cura portare la giunta a conoscenza di questa situazione per poter intervenire nei limiti della capienza del bilancio comunale». Intanto il 25 alle 18 nella mediateca comunale ci sarà un incontro con 25-30 ragazzi dai 14 ai 29 anni e con gli operatori della cooperativa Koinos per un progetto finanziato dalla Regione con 150 mila euro.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Giovedì 20 agosto 2009

Lascia un commento