#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Sorpassi sul nuovo cavalcaferrovia, 11 patenti ritirate

Carabinieri appostati sul nuovo cavalcaferrovia: raffica di multe

Carabinieri

Carabinieri

Nessuna tolleranza contro chi non rispetta le norme del codice della strada compiendo infrazioni pericolose. Così i carabinieri della stazione di San Gavino, guidati dal maresciallo Sergio Passalacqua, hanno ritirato nel corso di alcuni appostamenti 11 patenti per sorpassi sul dosso del nuovo cavalcaferrovia e svolta a sinistra verso Sanluri dalla strada del cantiere ferroviario. Sono queste due delle infrazioni compiute dagli automobilisti a circa un mese dall’apertura del nuovo tratto stradale che avrebbero potuto causare incidenti con gravi conseguenze: «Per queste infrazioni – rimarca il maresciallo Passalacqua – c’è stato il ritiro immediato della patente. Alcuni non si sono accorti che è aperto il cavalcaferrovia mentre altri per risparmiare 400 metri e non percorrere la rotonda mettono a repentaglio la vita loro e quella degli altri. Poi c’è chi non rispetta il limite prescritto dei 50 chilometri orari. Si tratta di un’inosservanza delle più elementari regole del codice della strada, il divieto di accesso è grandissimo e ben visibile».

Il primo incidente si è verificato di recente proprio per l’inosservanza delle norme del codice della strada ed è così che l’apertura del ponte crea un nuovo pericolo sulla strada statale 197 già disseminata di croci e di gravi incidenti in tutto il suo percorso ed in particolare nel tratto da Sanluri a Guspini.
Alcune criticità del nuovo cavalcaferrovia sono state subito individuate da Agostino Pilia, presidente della commissione provinciale ai trasporti e Bruno Deidda, assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici di San Gavino. Per entrambi sarebbe stata opportuna per chi arriva da Sanluri la creazione di una rotonda prima di salire sul ponte. A ciò si aggiunge il fatto che chi dalla stazione ferroviaria si dirige verso Sanluri ha l’obbligo di svoltare a destra e tornare indietro per percorrere la rotonda vicino al cimitero.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Martedì 25 agosto 2009

Lascia un commento