25.7 C
San Gavino Monreale
sabato, Giugno 6 2020

Via Pascoli chiusa al traffico, disagi e polemiche in Comune

Da leggere

Convocazione del Consiglio Comunale – 8 giugno 2020

Come concordato e deciso all’unanimità nella seduta del 04/06/2020 (assente solamente il Consigliere Garau), il Consiglio Comunale viene convocato per  il giorno...

Trasferimento del Servizio di Diabetologia, la nota dei sindaci

Una nota congiunta dei Sindaci della Conferenza Socio Sanitaria di Sanluri, riunitisi qualche giorno fa in una riunione a Lunamatrona per opporsi...

“Due chiacchiere in camicia”: Alberto Ibba intervista Claudia Serra

"Due chiacchiere in camicia" è un appuntamento settimanale sul canale Instagram di Alberto Ibba. In ogni appuntamento, Alberto intervisterà in diretta -...

Coronavirus: a San Gavino 2 nuovi casi, entrambi positivi al tampone per la prima volta

Due nuovi casi di coronavirus a San Gavino Monreale. Questa la notizia più gettonata, nel nostro paese, nelle ultime ore.

Disagi in via Pascoli da mesi chiusa al traffico per chi proviene da Sardara. Protestano alcuni residenti e gli automobilisti costretti ad accedere a San Gavino allungando il percorso di circa 2 chilometri, affrontando una curva in ingresso pericolosissima posta nelle vicinanze dell’ospedale.

Di qui un’interrogazione presentata dai consiglieri di minoranza Angela Canargiu e Giorgio Olla al sindaco Gianni Cruccu e all’assessore ai lavori pubblici Bruno Deidda che ha dato una risposta nell’ultimo consiglio comunale: «Fino a poco tempo fa – spiega – Via Pascoli era una strada senza uscita mentre la realizzazione della nuova stazione ferroviaria ha modificato le direttrici di traffico con i mezzi pesanti che hanno pesantemente danneggiato la sede stradale». Di qui l’esigenza di porre rimedio a questa situazione che vede la presenza di pericolose buche in una via che ospita servizi importanti come l’ufficio postale e il centro di aggregazione sociale e l’oratorio della parrocchia di Santa Teresa.

«Per garantire un adeguato livello di sicurezza – aggiunge il vicesindaco Bruno Deidda – l’amministrazione prima della sua apertura ha deciso di adottare tutte le precauzioni del caso con adeguati interventi di moderazione del traffico dei veicoli in ingresso. In particolare la riduzione del limite di velocità a 30 chilometri all’ora, il divieto di transito al traffico pesante e la realizzazione di strisce pedonali in quota con i marciapiedi in modo da poter garantire la giusta sicurezza ai residenti e a coloro che usufruiscono dei servizi della zona». L’amministrazione, che ha aperto un contenzioso con l’impresa esecutrice dei lavori, cercherà di eliminare i disagi per i residenti. «Redatte le perizie e ricevute le dovute autorizzazioni – conclude Deidda – verificheremo la rimozione del divieto di transito lato Sardara e il divieto di sosta da un lato».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Martedì 24 novembre 2009

Altri articoli

Ultime News

Convocazione del Consiglio Comunale – 8 giugno 2020

Come concordato e deciso all’unanimità nella seduta del 04/06/2020 (assente solamente il Consigliere Garau), il Consiglio Comunale viene convocato per  il giorno...

Trasferimento del Servizio di Diabetologia, la nota dei sindaci

Una nota congiunta dei Sindaci della Conferenza Socio Sanitaria di Sanluri, riunitisi qualche giorno fa in una riunione a Lunamatrona per opporsi...

“Due chiacchiere in camicia”: Alberto Ibba intervista Claudia Serra

"Due chiacchiere in camicia" è un appuntamento settimanale sul canale Instagram di Alberto Ibba. In ogni appuntamento, Alberto intervisterà in diretta -...

Coronavirus: a San Gavino 2 nuovi casi, entrambi positivi al tampone per la prima volta

Due nuovi casi di coronavirus a San Gavino Monreale. Questa la notizia più gettonata, nel nostro paese, nelle ultime ore.

“Il Servizio di Diabetologia resta a San Gavino”

La battaglia per scongiurare il trasferimento del Servizio di Diabetologia da San Gavino Monreale a Sanluri compie un importante passo in avanti,...