#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

A Santa Severa il rione degli sposini

Un ettaro di terreno del Comune riservato alle giovani coppie. I lotti saranno venduti con prezzi agevolati a chi vorrà costruirsi la casa. Ciascuno dei trenta appezzamenti è vasto 250 metri quadrati. Il terreno sarà venduto a settanta euro al metro quadro.

Chiesa di Santa Severa

Chiesa di Santa Severa

Dare ai giovani la possibilità di coronare i propri sogni e costruirsi una casa. È con questo intento che il Comune di San Gavino intende acquistare un’area di circa un ettaro e mezzo da rivendere a prezzi agevolati alle giovani coppie. «Siamo in trattativa per l’acquisizione delle aree nella zona di Santa Severa – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici e all’Urbanistica Bruno Deidda – con questa iniziativa i giovani avranno la possibilità di costruirsi un’abitazione a prezzi abbordabili». Insomma: presto sorgerà un intero quartiere destinato ai novelli sposi del paese.

IL TERRENO L’area si trova a ridosso delle ultime abitazioni del centro abitato: «Si tratta di una zona C, vale a dire di espansione. – spiega l’assessore Paolo Onnis – Noi realizzeremo le lottizzazioni con i servizi necessari quali strade, fognature e illuminazione, poi il terreno sarà venduto a un prezzo molto inferiore a quello di mercato: un metro quadrato di terreno edificabile a San Gavino costa anche 130-140 euro al metro quadrato, mentre noi lo venderemo a 70 euro. La metà».

IL VILLAGGIO DELL’AMORE Santa Severa era una zona di espansione già 15 anni fa. «Saranno disponibili almeno 30 lotti da circa 250 metri quadrati ciascuno – sottolinea l’assessore Onnis – in questo modo daremo un forte contributo al rilancio dell’edilizia. Non faremo un esproprio: contatteremo i proprietari dei terreni, cui daremo subito i soldi, e le procedure saranno snellite». Quello che nascerà potrebbe essere definito “il villaggio dell’amore”, perché risponde a un’esigenza concreta di chi intende sposarsi e mettere su famiglia.

IL PAESE Il progetto punta anche a rilanciare la posizione strategica che San Gavino riveste nel Medio Campidano: «Il nostro paese è facilmente raggiungibile. – aggiunge Onnis – Già da oggi con il treno è possibile arrivare a Cagliari in 30 minuti, ma con il raddoppio del binario i tempi di percorrenza scenderanno a poco più di 20 minuti. Vogliamo restituire centralità al nostro paese, che ha una forte capacità di attrazione anche grazie alla presenza di importanti servizi come le scuole superiori, l’ospedale e la stessa ferrovia. Quello che faremo nella zona di Santa Severa è un intervento di edilizia agevolata. Potranno partecipare anche i giovani che hanno un reddito abbastanza alto. In questo modo vogliamo calmierare il mercato delle aree edificabili». A breve sarà pronto anche un nuovo e voluminoso regolamento edilizio che consentirà ai cittadini di conoscere quelli che saranno i suoi diritti in materia.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Lunedì 28 dicembre 2009

Lascia un commento