#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Vinci il tuo lavoro: ecco gli altri vincitori

Ieri mattina l’estrazione dei quattro clienti che potranno lavorare nella catena dei market. Un notaio ha assistito all’estrazione dei nomi dalle 260 mila schede lasciate dai clienti dopo la spesa. Quattro erano stati scelti già tempo fa, altri quattro ieri. Alla fine la lotteria lanciata dalla catena commerciale metterà in palio 48 posti di lavoro.

Immagini dell'estrazione

Immagini dell'estrazione

La seconda estrazione del concorso «Vinci il tuo Lavoro» indetto dalla catena dei supermercati Cs&d di Villacidro ha decretato altri 4 vincitori. Sono saliti ad 8 i nuovi assunti che saranno inquadrati con un regolare contratto della durata di un anno nel colosso della grande distribuzione sarda. Per loro si prospetta una carriera forse a tempo indeterminato nel centro di distribuzione villacidrese o in uno dei supermercati Sigma o Despar affiliati, sparsi in tutto il suolo regionale.

LOTTERIA Il concorso che ha messo in palio 48 posti di lavoro per tutto il 2010 ha bissato il successo della prima estrazione avvenuta lo scorso dicembre, riuscendo a mettere insieme oltre duecentosessantamila schede di partecipazione in un mese, ognuna ottenuta con una spesa di almeno 30 euro in uno dei supermercati della grande catena. I vincitori della seconda estrazione sono Giovanni Olia di Sassari, Anna Maria Stura di Cabras, Francesca Saba di Santa Maria Coghinas e Giulia Sirigu di Sinnai.
Durante il sorteggio, sotto gli occhi del notaio Paola Ghiglieri, era presente anche Giovanna Vargiu, una dei vincitori estratti il mese scorso. «Ho recentemente ricevuto la raccomandata per l’accettazione del contratto di lavoro», dice Giovanna Vargiu di Pabillonis, «tra poco inizierò la mia nuova mansione come commessa in un supermercato e forse riuscirò anche ad ottenere il posto di lavoro proprio nel mio paese di residenza».

SERENITÀ La fortunata vincitrice ora può guardare la vita con maggiore serenità. «Potrò finalmente richiedere il mutuo per acquistare una casa, visto che fino ad ora ho abitato a casa dei miei suoceri con mio marito e mia figlia»
Nonostante il grande favore e la risonanza che l’iniziativa ha prodotto qualcuno ha storto il naso, ipotizzando una presunta incostituzionalità dell’iniziativa. Il concorso, infatti, andrebbe contro il primo articolo della costituzione, quello che definisce «l’Italia fondata sul Lavoro». Dal punto di vista etico creerebbe forti timori lo svilupparsi di un sistema di assegnazione di lavoro tramite sorteggio.
«Abbiamo agito secondo la convinzione che il lavoro sia un diritto inalienabile per tutti», dice Antonello Basciu, direttore della società commerciale. «Il nostro sistema non scontenta nessuno ma dà la possibilità che il proprio valore venga riconosciuto sul campo e non a priori attraverso l’esame del curriculum».

VARIANTE «Le mansioni messe in palio», continua, «non richiedono particolari capacità tecniche e neppure esperienza sul campo. L’azienda, poi, si occuperà della formazione dei nuovi assunti contribuendo ad un miglioramento delle competenze tecniche spendibili nel mondo del lavoro».
Il successo del concorso ha spronato la direzione nazionale della Sigma a tentare di sviluppare un iniziativa simile in tutta Italia. «Entro pochi giorni il consiglio di amministrazione Sigma si riunirà per studiare una variante del concorso in veste nazionale», conclude Basciu, «inoltre abbiamo intenzione di investire in altri progetti capaci di movimentare dalle fondamenta il sistema economico territoriale».

Fonte: Ivan Fonnesu, Unione Sarda di Sabato 16 gennaio 2010

Lascia un commento