Trattorando 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

San Gavino invasa da maschere e carri allegorici

Guarda la galleria di immagini.

Un’esplosione di colori, musica e fantasia: questi gli ingredienti della ventiseiesima edizione del carnevale sangavinese , tornato in vita dopo un anno. Il freddo e il vento gelido non hanno impedito a migliaia di figuranti di sfilare dietro i bellissimi e colorati carri allegorici.

Carnevale Sangavinese 2010

Carnevale Sangavinese 2010

Il corteo è partito alle 16, aperto dagli sbandieratori di Iglesias. Tra la folla, a distribuire 8 mila frittelle, i componenti del gruppo «Is parafrittus». Poi i carri: la sfilata è aperta dal gruppo “Su Carru de Nannai” di Siliqua con “Casinò”. A seguire il primo dei quattro gruppi sangavinesi, “Revolution Crew”, con il carro lungo 18 metri “Thriller” dedicato a Michael Jackson. Coloratissimo il carro “C’è sù..posta per te” del gruppo guspinese “La Trombetta”. Immancabili i “Lillo Boys” di Gonnosfanadiga con il carro “Lupin III”, il neonato gruppo sangavinese “The Music Express” con “Transformes” e il carro “Wind Machine” del gruppo sangavinese “Fibra Ottica” che, con 350 figuranti, ha proposto il tema delle pale eoliche.

Il secondo gruppo di Guspini “Is Casermettas” ha presentato il carro “Sette 7 vizi capitali”, mentre dopo cinque anni di assenza è tornato il gruppo storico sangavinese “Oktoberfest” col carro “I Bavaresi”. Tra le maschere ha sfilato Kiki Pilloni proponendo il tema “È scappata mia moglie”. Tra i gruppi a piedi, “Gli stralunati” con “Made in Cina”, la scuola materna di San Gavino con “Il mondo delle fiabe” e i “Fast Furios” di Samassi con il tema “The fast and the furios”. Per inconvenienti tecnici il gruppo “I Simpson” di Nuraminis e l’associazione culturale G.P.S. di Gonnosfanadiga non hanno partecipato.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Lunedì 15 febbraio 2010

Lascia un commento