14.2 C
San Gavino Monreale
mercoledì, Aprile 8 2020

Fonderia, i cassintegrati occupano l’aula del Consiglio comunale

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: superata quota 30.000 €

La Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 30.739 euro grazie alla donazione di 451 persone.

INPS e indennità Covid-19, attenzione alle truffe via SMS

L’INPS, mediante una nota urgente, informa i propri utenti che si sono nuovamente verificati sospetti tentativi fraudolenti di richiesta di dati sensibili,...

Presentazione delle domande per la concessione dei “Buoni Spesa” del Comune di San Gavino Monreale

Sono aperti i termini per la presentazione delle istanze finalizzate alla concessione di “buoni spesa” al fine di fronteggiare i bisogni alimentari...

Raccontare San Gavino ai tempi del coronavirus. Ospiti del 7 aprile, Don Massimo Cabua e Alberto Ibba

Oggi con noi Don Massimo Cabua e Alberto Ibba. Tutte le sere dal lunedì al venerdì alle 21:30 andrà in onda "Raccontare...

Da ieri i lavoratori della fonderia, che fa capo alla Portovesme Srl, hanno occupato l’aula consiliare del Comune. I dipendenti sono in cassa integrazione da quasi un anno e per il futuro non si prospetta nulla di buono come ricordano i rappresentanti sindacale. «La prospettiva di un altro anno di cassa integrazione – sottolinea Roberto Basciu, rsu della Fiom Cgil – è stato un fulmine a ciel sereno: pensavamo che fosse imminente il rientro in fabbrica. Le famiglie non sanno come sbarcare il lunario. La gente ha bisogno di lavorare: c’è chi deve pagare il mutuo e non sa più come fare».
Sulla stessa linea Antonello Corona, della Fsm Cisl: «L’azienda ha ottenuto tutto ciò che chiedeva: dalla riduzione del costo dell’energia all’autorizzazione del parco eolico. Ci aspettavamo una riduzione della cassa integrazione ed un rientro al lavoro». Un dramma anche per Anselmo Collu della Uilm: «Con la sola cassa integrazione – rimarca – è difficile andare avanti».

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Cruccu si è subito schierata al fianco dei lavoratori: «Condividiamo la lotta dei lavoratori – ha detto il primo cittadino nell’ultimo consiglio comunale – la prima cosa che faremo è convocare l’amministratore delegato della Portovesme Srl Carlo Lolliri. Inseriremo all’ordine del giorno del prossimo consiglio anche un punto che ricordi la situazione dei lavoratori della Sardinia Gold Mining e della ex Scaini: la Regione aveva promesso le assunzioni entro il 31 dicembre mentre non è stato ancora fatto niente». I lavoratori della fonderia al termine dell’assemblea hanno sottoscritto un documento in cui evidenziano una situazione ormai insostenibile dal momento che la fonderia è ferma da dieci mesi.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Martedì 09 marzo 2010

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: superata quota 30.000 €

La Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 30.739 euro grazie alla donazione di 451 persone.

INPS e indennità Covid-19, attenzione alle truffe via SMS

L’INPS, mediante una nota urgente, informa i propri utenti che si sono nuovamente verificati sospetti tentativi fraudolenti di richiesta di dati sensibili,...

Presentazione delle domande per la concessione dei “Buoni Spesa” del Comune di San Gavino Monreale

Sono aperti i termini per la presentazione delle istanze finalizzate alla concessione di “buoni spesa” al fine di fronteggiare i bisogni alimentari...

Raccontare San Gavino ai tempi del coronavirus. Ospiti del 7 aprile, Don Massimo Cabua e Alberto Ibba

Oggi con noi Don Massimo Cabua e Alberto Ibba. Tutte le sere dal lunedì al venerdì alle 21:30 andrà in onda "Raccontare...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 7 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...