#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Fonderia, pressing contro la chiusura totale

La fonderia di San Gavino

La fonderia di San Gavino

Affollatissima assemblea in sala consiliare tra i lavoratori della fonderia, che fa capo alla Portovesme Srl, in cassa integrazione dallo scorso maggio e l’assessore regionale all’industria Sandro Angioni che ha voluto prendere visione della situazione in prima persona. I dipendenti della fonderia, tra posti diretti e indiretti, sono circa 110 e da quasi una settimana occupano il Comune per far sentire la propria voce di fronte alla prospettiva di un altro anno di cassa integrazione. Presenti all’incontro, organizzato dal circolo locale del Pdl e del rappresentante dell’Ugl della commissione provinciale Pasquale Marongiu, diversi amministratori locali (il sindaco Gianni Cruccu, il vicesindaco Bruno Deidda e i consiglieri comunali Giorgio Olla e Angela Canargiu), provinciali (Carlo Concu e Giorgio Zucca che ha chiesto la convocazione si un consiglio provinciale) e il consigliere regionale Paolo Terzo Sanna.

Dopo l’intervento del sindaco sono intervenuti i rappresentanti sindacali rsu dei lavoratori Anselmo Collu, Roberto Basciu e Antonello Corona. Da parte sua l’assessore all’industria Sandro Angioni ha garantito un suo impegno nella vertenza: «Sono venuto a portare ai lavoratori – spiega – la mia solidarietà ai lavoratori. La situazione non è certo rosea, ma cerchiamo di limitare i danni: non è un momento facile, stiamo viaggiando con la cassa integrazione in tantissime situazioni. Ora devo sentire i vertici aziendali della Portovesme. Facciamo in modo che questa fabbrica sopravviva in attesa di tempi migliori»

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Lunedì 15 marzo 2010

Lascia un commento