13.3 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 1 Aprile 2020

Donna ferita in un incidente stradale

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 24.016 € dopo 8 giorni

Dopo 8 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 24.016 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 31 marzo 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 682 a 722 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus: dal Viminale sì alle passeggiate genitori-figli

"Coronavirus, nessuno pensa ai bambini". Questo è un leitmotiv della vita familiare ai tempi del Covid-19 e del distanziamento sociale. Figli chiusi...

Ennesimo incidente ieri pomeriggio a San Gavino nell’incrocio tra la provinciale per Villacidro e la statale 197 Sanluri-Guspini. Questa volta per fortuna non c’è stata nessuna vittima, ma ancora una volta è stata sfiorata la tragedia. È rimasta ferita ad un braccio una donna di San Gavino che stava attraversando a bordo della sua Golf di colore blu, la provinciale 61 da Villacidro verso San Gavino quando è sopraggiunta un’auto che da Guspini si dirigeva verso Sanluri. Sembrerebbe che quest’ultima vettura, una Opel Astra di colore nero, con a bordo due cinesi procedesse ad alta velocità ed ecco che lo scontro è stato inevitabile.

L’impatto è stato violentissimo e le automobili sono state quasi interamente distrutte. Per l’automobilista sono stati necessari quattro punti al braccio e sette giorni di prognosi. Sul posto sono subito arrivati i carabinieri di San Gavino e di Gonnosfanadiga e il nucleo radiomobile di Villacidro. Quest’ennesimo scontro ripropone ancora una volta il problema della sicurezza sulla 197. Uno dei punti più critici rimane proprio questo che è stato tristemente definito «l’incrocio della morte» sistemato in curva con una visibilità scarsa. Eppure basterebbe creare una rotonda per costringere i veicoli a rallentare.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Mercoledì 24 marzo 2010

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 24.016 € dopo 8 giorni

Dopo 8 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 24.016 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 31 marzo 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 682 a 722 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus: dal Viminale sì alle passeggiate genitori-figli

"Coronavirus, nessuno pensa ai bambini". Questo è un leitmotiv della vita familiare ai tempi del Covid-19 e del distanziamento sociale. Figli chiusi...

Il SPI Cgil del Sud Sardegna Occidentale dona 1.000 euro alla Grande Raccolta

Il Sindacato Pensionati Italiani Cgil del Sud Sardegna Occidentale, con sede a San Gavino Monreale, ha donato 1.000 euro alla “Grande Raccolta...