#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Commissione sport, è bufera

Protesta di cinque club: disattese le nostre indicazioni

È polemica sulla nomina dei componenti della commissione sport segnalati da alcune società sportive. Secondo queste ultime l’amministrazione comunale, e in particolare l’assessore allo Sport, avrebbe disatteso le indicazioni date dalle società. Ecco perché i presidenti di cinque società (Italmpiombo, Circolo Santa Teresa, Due Castelli, Vitalis Basket e Campidania) hanno scritto una lettera di lamentele indirizzata al sindaco, all’assessore competente e ai consiglieri comunali. «La Giunta comunale», rimarcano, «ha disatteso completamente le indicazioni fornite dagli addetti ai lavori, scaturite dopo ampio dibattito. Nessuno dei nomi proposti è stato preso in considerazione».

Delle undici società presenti, la maggior parte aveva proposto il nome di Luca Vaccargiu, della società Campidania, che non è stato preso in considerazione. Tra gli altri nomi segnalati anche quello di Cinzia Gianesi della Vitalis Basket, Antonello Podda dell’Atletica Podistica e di Ottaviano Tronci del Tennis Club Monreale. Amareggiato è lo stesso Luca Vaccargiu: «Mi dispiace che la scelta sia stata poco corretta perché non si è presa in considerazione l’espressione delle società sportive presenti».

Sulla questione il consigliere di minoranza Nando Usai ha presentato una interrogazione in cui accusa la Giunta di non tenere in considerazione le istanze della cittadinanza. Da parte sua l’assessore allo Sport, Giovanni Mostallino, respinge le accuse: «Nel verbale di quella riunione non c’è nessun accenno al fatto che i più nominati dovessero far parte della commissione. Mancano alcuni componenti delle società sportive e si è data qualche settimana di tempo alle società per fornire i nominativi. Su dieci nomi dati ne sono stati scelti tre: Roberta Mura, Luigi Sedda e Ottaviano Tronci. Il sindaco ha scelto come presidente Mauro Altea, una persona di sua fiducia. Si vuole strumentalizzare l’operato della Giunta e dello stesso assessore, incarico che ricopro con grande dignità e onore, dal momento che anche un consigliere di maggioranza ha chiesto che fosse nominato Vaccargiu. Faccio l’assessore senza fare nessun torto alle società sportive».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda di Martedì 30 marzo 2010

Lascia un commento