16.1 C
San Gavino Monreale
lunedì, Giugno 1 2020

Funtanazza: turista tedesco salva figlio e nipotina ma muore tra le onde

Da leggere

Terza vittima per Coronavirus, il comunicato di cordoglio dell’Amministrazione Comunale

La più brutta delle notizie, legata all'emergenza Covid-19, colpisce ancora una volta San Gavino Monreale. Purtroppo dobbiamo darvi la notizia del decesso...

Coronavirus in Sardegna: da 3 giorni zero contagi

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Inciviltà e abuso di alcolici, due facce della stessa medaglia

Da più fonti, nelle ultime ore, abbiamo ricevuto segnalazioni di lattine e bottiglie abbandonate nei parchi di San Gavino Monreale. Talvolta accanto...

Solinas: “Il passaporto sanitario non sta fermando gli stranieri”

In una lunga intervista curata da Emanuele Lauria per il quotidiano La Repubblica (del 31 maggio 2020, pagina 11), il presidente della...

Martin Birkner, 46 anni, si è tuffato nel mare agitato di Funtanazza, sulla costa di Arbus, per soccorrere il figlio di 6 anni e una nipote di 8. I piccoli erano stati travolti da un’onda mentre giocavano sulla battigia. Ha accusato un malore ed è stato sopraffatti dai flutti.

Funtanazza, meta estiva per tantissimi sangavinesi
Funtanazza, meta estiva per tantissimi sangavinesi
Un turista tedesco è morto ieri mattina nel mare di Funtanazza, sulla costa di Arbus, dopo aver preso parte al salvataggio del figlioletto di 6 anni e di una nipotina di 8 che erano stati travolti da un’onda mentre giocavano sul bagnasciuga. L’uomo, Thomas Martin Birkner, 46 anni il prossimo settembre, di Munster, è deceduto forse per un arresto cardiaco provocato da una congestione. Ha rischiato di morire anche una donna, zia dei due bambini, Mechthild Landschutz-Ohagen, 44 anni, di Paderbon, che nell’intervento di salvataggio stava per annegare. La donna, anche lei colpita da congestione, è stata ricoverata nell’ospedale di San Gavino in gravi condizioni.

La vittima faceva parte di una comitiva di tedeschi in sosta con i loro camper a Funtanazza. Ieri mattina hanno fatto un’abbondante colazione, poi sono andati al mare. Mare agitato, maestrale e giornata post festiva hanno reso deserta la spiaggia, solo due ombrelloni a lunga distanza. Alle 10.30 i due bambini della comitiva sono entrati in acqua, giocando in riva fra le onde, ma una più violenta li ha travolti e poi risucchiati. In loro aiuto sono intervenuti per primi Thomas Martin Birkner (padre del bambino) e la zia dei piccoli, che quasi subito hanno accusato un malore e sono stati sopraffatti dai flutti.

Altri due tedeschi della comitiva hanno portato a riva i due bambini (determinanti i braccioli salvagente che indossavano) e quindi aiutato gli amici ormai sopraffatti dalle onde. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito disperate. Da Portu Maga è arrivata un’ambulanza della Lasa di Arbus con un medico a bordo. Inutili i tentativi di rianimare Birkner, mentre la donna è stata portata all’ospedale. Entrambi, ha detto il medico, colpiti da congestione per essere entrati in acqua dopo mangiato.

Poco dopo è scattato l’allarme anche nella vicina Piscinas, dove due bagnanti si erano trovati in difficoltà. Massimo Scano, 39 anni, di Sanluri, è stato salvato dai bagnini della Protezione civile (Lorenzo Carta e Nicola Serra) e dall’elicottero dei vigili del fuoco che si trovava già in zona perché allertato su Funtanazza. L’altro bagnante è invece riuscito a tornare a riva da solo.

Fonte: Luciano Onnis, La Nuova Sardegna

Altri articoli

Ultime News

Terza vittima per Coronavirus, il comunicato di cordoglio dell’Amministrazione Comunale

La più brutta delle notizie, legata all'emergenza Covid-19, colpisce ancora una volta San Gavino Monreale. Purtroppo dobbiamo darvi la notizia del decesso...

Coronavirus in Sardegna: da 3 giorni zero contagi

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Inciviltà e abuso di alcolici, due facce della stessa medaglia

Da più fonti, nelle ultime ore, abbiamo ricevuto segnalazioni di lattine e bottiglie abbandonate nei parchi di San Gavino Monreale. Talvolta accanto...

Solinas: “Il passaporto sanitario non sta fermando gli stranieri”

In una lunga intervista curata da Emanuele Lauria per il quotidiano La Repubblica (del 31 maggio 2020, pagina 11), il presidente della...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 30 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...