#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Funtanazza: turista tedesco salva figlio e nipotina ma muore tra le onde

Martin Birkner, 46 anni, si è tuffato nel mare agitato di Funtanazza, sulla costa di Arbus, per soccorrere il figlio di 6 anni e una nipote di 8. I piccoli erano stati travolti da un’onda mentre giocavano sulla battigia. Ha accusato un malore ed è stato sopraffatti dai flutti.

Funtanazza, meta estiva per tantissimi sangavinesi

Funtanazza, meta estiva per tantissimi sangavinesi

Un turista tedesco è morto ieri mattina nel mare di Funtanazza, sulla costa di Arbus, dopo aver preso parte al salvataggio del figlioletto di 6 anni e di una nipotina di 8 che erano stati travolti da un’onda mentre giocavano sul bagnasciuga. L’uomo, Thomas Martin Birkner, 46 anni il prossimo settembre, di Munster, è deceduto forse per un arresto cardiaco provocato da una congestione. Ha rischiato di morire anche una donna, zia dei due bambini, Mechthild Landschutz-Ohagen, 44 anni, di Paderbon, che nell’intervento di salvataggio stava per annegare. La donna, anche lei colpita da congestione, è stata ricoverata nell’ospedale di San Gavino in gravi condizioni.

La vittima faceva parte di una comitiva di tedeschi in sosta con i loro camper a Funtanazza. Ieri mattina hanno fatto un’abbondante colazione, poi sono andati al mare. Mare agitato, maestrale e giornata post festiva hanno reso deserta la spiaggia, solo due ombrelloni a lunga distanza. Alle 10.30 i due bambini della comitiva sono entrati in acqua, giocando in riva fra le onde, ma una più violenta li ha travolti e poi risucchiati. In loro aiuto sono intervenuti per primi Thomas Martin Birkner (padre del bambino) e la zia dei piccoli, che quasi subito hanno accusato un malore e sono stati sopraffatti dai flutti.

Altri due tedeschi della comitiva hanno portato a riva i due bambini (determinanti i braccioli salvagente che indossavano) e quindi aiutato gli amici ormai sopraffatti dalle onde. Le condizioni dell’uomo sono apparse subito disperate. Da Portu Maga è arrivata un’ambulanza della Lasa di Arbus con un medico a bordo. Inutili i tentativi di rianimare Birkner, mentre la donna è stata portata all’ospedale. Entrambi, ha detto il medico, colpiti da congestione per essere entrati in acqua dopo mangiato.

Poco dopo è scattato l’allarme anche nella vicina Piscinas, dove due bagnanti si erano trovati in difficoltà. Massimo Scano, 39 anni, di Sanluri, è stato salvato dai bagnini della Protezione civile (Lorenzo Carta e Nicola Serra) e dall’elicottero dei vigili del fuoco che si trovava già in zona perché allertato su Funtanazza. L’altro bagnante è invece riuscito a tornare a riva da solo.

Fonte: Luciano Onnis, La Nuova Sardegna

Lascia un commento