#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Contenitori stagni per gli oli esausti

Contenitori per oli esausti

Contenitori per oli esausti

Mai più l’olio da frittura gettato nei lavandini. A San Gavino è prossima la partenza del ritiro degli oli esausti di cucina. La giunta Cruccu ha, infatti, promosso un’iniziativa per la salvaguardia dell’ambiente. Gli oli che restano nelle padelle dopo aver fritto i cibi, sono causa di inquinamento ambientale perché vanno a finire nelle fognature formando una pellicola che impedisce gli scambi di ossigeno fra aria e acqua. Per evitare ciò questi oli verranno raccolti, in contenitori stagni di cinque litri che, la Regione, tramite il Comune, si impegnerà a consegnare ad ogni famiglia. Una volta pieno, ogni utente potrà svuotare il proprio raccoglitore in un grosso bidone che, momentaneamente, sarà custodito presso l’Eurogest. Questo in attesa di essere ubicato in una piattaforma ecologica dove, ogni singolo cittadino, potrà portare rifiuti di qualsiasi tipo, ad ogni ora della giornata.

Gli oli esausti, una volta raccolti, saranno poi riciclati attraverso processi industriali di trattamento dando vita a prodotti di elevata qualità come, ad esempio, combustibile per il recupero energetico. Gli oli, infatti, saranno riutilizzati negli impianti di riscaldamento scolastici garantendo notevoli vantaggi economici per il paese.

Fonte: Marcella Pistis, Unione Sarda di Lunedì 27 settembre 2010

Lascia un commento