#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

«Il pecorino esportato in Uruguay»

Il presidente Fulvio Tocco incontra l’addetto economico del Rio Negro

Il pecorino esportato in Uruguay

Il pecorino esportato in Uruguay

Da alcune settimane si trova nella provincia del Medio Campidano, Maria Antonietta Acuña, addetto economico del dipartimento di Rio Negro, in Uruguay. Accompagnata da Martino Contu, console dell’Uruguay in Sardegna, la funzionaria uruguaiana ha incontrato Fulvio Tocco, presidente della provincia del Medio Campidano, per proporre un accordo di collaborazione nel settore della bio-diversità e nel campo commerciale e culturale tra l’ente intermedio e il dipartimento di Rio Negro. Proposta che è stata accolta da Tocco.

«Attraverso questa intesa – ha affermato il presidente – si intende collaborare in diversi settori, a cominciare da quello della bio-diversità, tema sul quale la provincia sta investendo per creare condizioni di sviluppo per il territorio, così come dall’altra parte del mondo, in America Latina, sta facendo il dipartimento uruguaiano di Rio Negro». La funzionaria uruguaiana ha aggiunto che «tra i punti qualificanti che si vuole inserire nell’accordo vi è anche quello di promuovere e diffondere la cultura della bio-diversità attraverso il coinvolgimento, con borse di studio, degli studenti delle scuole medie superiori dei rispettivi territori». Proprio con riferimento al tema della bio-diversità, il funzionario uruguaiano, accompagnata dal presidente Tocco, ha avuto modo di visitare la Giara di Gesturi, una degli esempi più importanti in Italia e in Europa di bio-diversità, dove vivono specie animali e vegetali uniche al mondo. Maria Antonietta Acuña ha avuto contatti anche con diversi imprenditori del Medio Campidano, offrendo prospettive interessanti per l’esportazione del pecorino sardo in Uruguay e nel mercato latino-americano e per possibili accordi con aziende zootecniche ubicate nel dipartimento di Rio Negro. Prima di lasciare il Medio Campidano sarà sottoscritto l’accordo che la funzionaria uruguaiana consegnerà al dipartimento di Rio Negro.

Fonte: Gian Paolo Pusceddu, Unione Sarda di Sabato 08 gennaio 2011

Lascia un commento