#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Tempo prolungato tagliato: genitori protestano

Tempo prolungato tagliato: genitori protestano

Tempo prolungato tagliato: genitori protestano

Addio al tempo pieno nella prima classe delle scuole elementari ed ecco che arrivano i disagi per i genitori. È quanto rimarca il medico Nando Gallese, padre di tre figli, uno dei quali il prossimo anno sarà iscritto al primo anno della scuola primaria. «Uno in particolare – spiega il genitore, portavoce del malumore generale – ha 7 anni e già dalla prima classe frequenta, come i suoi compagni, a tempo pieno la scuola dalle 8.30 alle 16.30 dal lunedì al venerdì, usufruendo del servizio mensa. Noi genitori siamo molto soddisfatti di questa modalità, mentre a settembre un altro bambino inizierà a frequentare la prima classe e con grande disappunto, abbiamo appreso che, essendoci poco più di dieci bimbi con opzione per tale indirizzo, la direzione didattica avrebbe in programma la formazione di classi unicamente a tempo «normale» (8,30-13,30 da lunedì a sabato). Per il fatto che una terza bambina (4 anni) frequenta la Scuola Materna (9-15,30 lunedì-sabato) la scelta di rinunciare al tempo pieno obbligherebbe la mia famiglia, così come molte altre con simili problemi, a delle rincorse ed acrobazie di orari e «fughe» dal lavoro per accompagnamento e ritiro dei bambini in giorni e orari quanto mai intricati, in alternativa, a spese per baby-sitter, baby-parking, servizio di bus privato, ecc. di non irrisorio rilievo economico e con preoccupazioni legate all’affidabilità di terzi, nonchè alle ripercussioni psicologiche sui bimbi. Le attività lavorative dei genitori risulterebbero alterate».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda del 12/03/2011

Lascia un commento