#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Una canzone per San Gavino Monreale – Clandestino

Avevamo inaugurato la piccola rubrica musicale “Una canzone per San Gavino Monreale” diversi mesi fa, sperando nei vostri contributi e suggerimenti. E’ difficile in tempi normali trovare una canzone che calzi al nostro paese. In questi giorni però, dato l’argomento delle discussioni nelle piazze (virtuali e non) di San Gavino Monreale, è fin troppo facile dedicare (anzi, dedicarci) una canzone particolare. Al di là delle discussioni e delle idee che ognuno di noi ha in merito (i commenti li lasciamo a voi), questa canzone la dedichiamo oggi al nostro paese, spaccato ideologicamente in due dalle notizie che filtrano attraverso i media e le fonti non ufficiali.

Solo vado con la mia pena, sola va la mia condanna
correre é il mio destino perché non porto documenti
.


Vado solo con la mia pena
da sola va la mia condanna
correre é il mio destino
per fregare la legge.
Perso nel cuore
della grande Babilonia
mi chiamano Il Clandestino
perché non porto documenti.
In una città del nord
me ne andai a lavorare
la mia vita la lasciai
tra Ceuta e Gibilterra.
Sono una razza nel mare
un fantasma nella città
la mia vita va proibita
dice l’autorità.
Solo vado con la mia pena
sola va la mia condanna
correre é il mio destino
perché non porto documenti
perso nel cuore
della grande Babilonia
mi chiamano Il Clandestino
sono il fuorilegge.
Manonegra clandestina
peruviano clandestino
africano clandestino
marijuana illegale.
Algerino clandestino
nigeriano clandestino
boliviano clandestino
marijuana illegale

Lascia un commento