#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Incendio doloso al Safari: ingenti i danni

Incendio doloso al Safari: ingenti i danni

Incendio doloso al Safari: ingenti i danni

Tentato incendio doloso avantieri notte in un noto locale notturno di San Gavino (tra via Parrocchia e via Einaudi), per fortuna a quell’ora chiuso. L’incendio ha danneggiato, in modo lieve, soltanto una parte del locale.
Si tratta di uno storico locale, il “Safari”: per tanti anni è stato il punto di ritrovo di serate mondane per molti giovani. In questi ultimi anni ha spesso cambiato gestore.
Erano circa le tre e mezza del mattino, nella notte tra lunedì e martedì, quando una pattuglia di carabinieri che si trovava nelle vicinanze per il consueto giro di perlustrazione, ha dato l’allarme alla sala operativa dei vigili del fuoco di Sanluri dopo aver avvistato fiamme e fumo che uscivano dalle saracinesche del locale.

L’intervento della squadra dei vigili del fuoco, prontamente giunta sul posto, ha evitato che l’incendio si propagasse anche nel resto dell’edificio. L’operazione è stata completata intorno alle quattro del mattino.
Dopo che il rogo è stato domato, la struttura è stata messa in sicurezza e sono cominciati i rilievi dei vigili del fuoco. Il locale era chiuso probabilmente soltanto da poche ore e quindi, per fortuna, all’interno non era presente né personale né clienti. Non ci sono, pertanto, né feriti, né intossicati.
L’ipotesi che si sia trattato di un gesto doloso sembra la più verosimile.
Si suppone che i piromani abbiano sparso benzina nei presi degli ingressi, decorati da tende che hanno agito da micce. Il forte e acre odore di benzina presente lungo le due entrate principali ne è la dimostrazione.

I carabinieri della stazione di San Gavino, che si stanno occupando del fatto, non si sbilanciano. Sono tuttavia alla ricerca di eventuali tracce degli autori, necessarie per capire se si tratta di un incendio doloso o se sia un fatto accidentale. Dai primi rilievi, dopo lo spegnimento delle fiamme, si è potuto constatare che i danni non sono ingenti: a parte le vetrate rotte e sparse lungo il marciapiede e alcuni tavolini, sono parzialmente danneggiate, e annerite dal fumo, le pareti interne di una sola facciata. Il bancone del bar sembrerebbe intatto. Con tutta probabilità hanno preso subito fuoco le tende delle facciate da dove poi si è sviluppato l’incendio, per buona sorte, domato in tempo.

Lascia un commento