Carnevale Storico Sangavinese 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Da San Gavino a San Pietro

I fiori si sa, hanno tanti significati, esistono libri che spiegano le loro storie. A guardar bene anche chi lavora con i fiori ha spesso storie da raccontare. Per il nostro editoriale questa volta abbiamo scelto la storia di uno che i fiori li conosce bene, parliamo del nostro compaesano Valerio Pinna che da oggi potremo chiamare il fioraio del Papa, visto che insieme a una ventina di fiorai di tutta Italia, ha partecipato alla creazione del giardino presente il primo Maggio scorso, in Piazza San Pietro, durante la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II. Tutto questo a undici anni di distanza dall’aver partecipato anche ai lavori per la beatificazione di Padre Pio.

Per addobbare uno dei posti più importanti del mondo, non ci si è fermati neanche davanti all’eventualità di dover lavorare tredici ore al giorno per cinque giorni di seguito, rigorosamente in forma gratuita. Il Progetto Giardino Italiano Rinascimentale è stato assegnato a una Cooperativa di Terlizzi con la quale il signor Pinna collabora, la Sardegna era inoltre rappresentata da Alessandra Leori di Pula. San Gavino è stata dunque protagonista di uno degli eventi mondiali più importanti dell’anno, 25.000 rose, 600 lavande e 400 esemplari di bosso odoroso sono passati tra le mani dei fiorai guidati da tre insegnanti della Federfiori.

Lavori iniziati martedì 26 Aprile e che dovevano concludersi rigorosamente entro il sabato notte, il signor Pinna e i suoi compagni di avventura hanno lavorato sodo, neanche la pioggia è riuscita a fermarli, anche se il cielo quei giorni faceva temere il peggio. Domenica 1° Maggio però, il sole ha illuminato Roma come da tradizione, si dice infatti che durante i suoi ventisette anni di pontificato, solo una volta la pioggia abbia disturbato le cerimonie di Papa Wojtyla, definito per questo il Papa Sole. Vi abbiamo raccontato la storia del fioraio del Papa, quel Papa viaggiatore che a San Gavino non è mai passato ma si sa, se il Papa non va a San Gavino, San Gavino va dal Papa.

Fonte: Luca Fois, Comprendo del 25/05/2011

Lascia un commento