6.9 C
San Gavino Monreale
domenica, 29 Marzo 2020

I sindaci: vogliamo l’ospedale

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

Manifestazione davanti al Consiglio regionale

I sindaci del Medio Campidano
I sindaci del Medio Campidano

Una grande mobilitazione di sindaci, amministratori locali e provinciali insieme ai sindacati e alle associazioni di volontariato per richiedere con forza i fondi per la realizzazione del nuovo ospedale del Medio Campidano. Così ieri mattina i rappresentanti di un intero territorio si sono ritrovati sotto il Consiglio regionale per far sentire le proprie ragioni e in mattinata una delegazione composta da sindaci, membri della giunta provinciale e sindacati è stata ricevuta dall’assessore regionale alla sanità Antonello Liori che ha ribadito l’intenzione di costruire il nuovo nosocomio, come ricorda l’assessore provinciale alla Sanità Nicola Garau: «Liori – sottolinea – ci ha dato precise garanzie ed ora in Giunta si è impegnato ad accelerare il piano di riordino del servizio ospedaliero e ad inserire di nuovo il finanziamento per l’ospedale del Medio Campidano: bisogna rimodulare i soldi all’ex articolo 20 della legge nazionale 67 del 1988».

I sindacati mantengono alta la mobilitazione: «Vogliamo – rimarca Edoardo Bizzarro, segretario territoriale della Cisl – che vengano assunti atti formali per l’ospedale che risponde ad un bisogno di sanità del territorio». Sulla stessa linea Efisio Lasio, segretario provinciale della Cgil: «La struttura ospedaliera con tutti i servizi è come una fabbrica che deve garantire assistenza ai cittadini e nuova occupazione come era stato deliberato».

In prima linea ci sono anche i sindaci: «Non possiamo rimanere – evidenzia Luca Becciu, primo cittadino di Serrenti – senza un ospedale nella provincia: quello attuale è inadeguato, la ristrutturazione non è economicamente conveniente». Sulla stessa linea Egidio Cadau, sindaco di Pauli Arbarei: «L’ospedale ha un’importanza strategica e alla fine serve Comuni di quattro province diverse». In prima fila anche il comitato Salviamo l’ospedale: «Saremo in prima linea fino al taglio del nastro del nuovo ospedale».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda del 24/06/2011

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...