#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

I Nomadi contro la Sla

I Nomadi contro la Sla

I Nomadi contro la Sla

Un concerto dei Nomadi per sostenere l’istituzione di un centro di ricerca e di sperimentazione sulla Sclerosi laterale amiotrofica in Sardegna. Lo ha organizzato per venerdì alle 22, nel campo sportivo di Sanluri, l’associazione culturale Is Amigus de Brunu. «In Sardegna manca un polo di ricerca stabile. Alcuni prestigiosi medici hanno affermato che recentemente una nuova sperimentazione sulla Sla non si sia potuta realizzare a Cagliari per mancanza di locali e personale», ha detto Tiziana Lai, presidente dell’associazione Is amigus de Brunu e moglie di Bruno Leanza, malato di Sla e promotore dell’associazione. Il Medio Campidano ha la più alta percentuale italiana di malati di Sla in rapporto al numero degli abitanti, con particolare accentuazione tra Sanluri, San Gavino e Villacidro.

Is Amigus de Brunu si sono costituiti in associazione due anni fa con l’intento di promuovere iniziative finalizzate ad abbattere l’isolamento relazionale, che spesso la malattia o la vecchiaia invalidante procurano alle persone malate e allo loro famiglie. «Come spesso capita, ai malati della Sardegna – ha aggiunto Tiziana Lai – viene negata ogni possibilità di sperare nelle sperimentazioni già in corso in altre parti d’Italia e del mondo».

Ecco quindi la necessità di istituire un centro di ricerca e di sperimentazione con sede in Sardegna, ed è con questa finalità che Is Amigus de Brunu si stanno impegnando a trovare i finanziamenti per realizzare il centro. E non sono soli in questa iniziativa. Si sta muovendo anche la chiesa. Don Corrado Melis, parroco della chiesa di Santa Barbara a Villacidro, ha annunciato la disponibilità della diocesi di Ales Terralba di mettere a disposizione un locale. Ma anche l’amministrazione comunale di Sanluri che, come ha sottolineato il sindaco Sandro Collu, appoggia ogni iniziativa del gruppo, e l’Asl 6, che discuterà la proposta nella prossima conferenza dei sindaci.

Fonte: Gian Paolo Pusceddu, Unione Sarda dle 29/06/2011

Lascia un commento