35.5 C
San Gavino Monreale
domenica, Luglio 12 2020

Disastro ambientale: inferno di fuoco tra San Gavino e Villacidro

Da leggere

Diabetologia e sanità sarda, il Consigliere Segretario Emanuele Cera scrive all’Assessore Nieddu

Il consigliere regionale Emanuele Cera, segretario del Consiglio Regionale, scrive una lettera all'Assessore Regionale alla Sanità Mario Nieddu, per portare all'attenzione dei...

Chen’e Sentidu, l’arte del Teatro sui social, per sorridere nonostante la quarantena

La compagnia teatroale Chen'e Sentidu ha realizzato una piccola commedia "a puntate" durante la quarantena. Lo scopo era quello di divertirsi e non restare...

“A Casa di Gio”: Riso Venere con Gamberi e Limone

Nuovo appuntamento "A Casa di Gio", uno spazio curato da Johanne Cesarano che, attraverso il suo Canale YouTube ci accompagna, di ricetta...

Invasione di miele straniero, Coldiretti: “Comprare miele sardo”

Crollo dell’80% della produzione e invasione di miele straniero (due barattoli su 3 sono importati) rischiano di far chiudere gli alveari sardi....

Migliaia di metri cubi di pneumatici sotto sequestro da oltre vent’anni stanno bruciando ininterrottamente nelle campagne di San Gavino.

Disastro ambientale: inferno di fuoco tra San Gavino e Villacidro
Disastro ambientale: inferno di fuoco tra San Gavino e Villacidro

Questo pomeriggio, intorno alle 14, due distinti incendi hanno interessato i territori di San Gavino prima e di Villacidro poi, andando a distruggere ettari di boschi di eucalipto e olivari. Le fiamme, altissime, si sono propagate rapidamente dal bordo strada della S.P. 61, all’altezza del canale ripartitore del Flumendosa, nel territorio di San Gavino.

L’incendio ha prima distrutto ettari di boschi di eucalipto, oliveti e coltivazione di foraggio lambendo diverse aziende agricole sino a raggiungere un area dove erano stoccati 2000 metri cubi di pneumatici sotto sequestro che hanno iniziato a bruciare ininterrottamente, si è subito alzata una colonna di fumo nero densissimo rendendo l’aria irrespirabile con gravi conseguenze ambientali.

Il secondo rogo, tutt’ora fuori controllo (ore 19:00), si sta propagando in località “Su Filixi”, nei pressi della centrale elettrica Terna della Zona industriale di Villacidro. Il fuoco di probabile natura dolosa, avanza velocemente andando a circondare alcune aziende zootecniche.

Nei due incendi sono intervenuti i mezzi della Protezione Civile Provinciale, i Vigili del Fuoco di Sanluri e una squadra speciale da Cagliari, squadre di Barracelli dai due comuni, il Corpo Forestale, la Polizia Locale di San Gavino e numerosi volontari. In questo momento le forze si sono concentrate nel territorio di Villacidro dove sono intervenuti due Canadair.

Fonte: Villacidro.info – 17 luglio 2011

Altri articoli

Ultime News

Diabetologia e sanità sarda, il Consigliere Segretario Emanuele Cera scrive all’Assessore Nieddu

Il consigliere regionale Emanuele Cera, segretario del Consiglio Regionale, scrive una lettera all'Assessore Regionale alla Sanità Mario Nieddu, per portare all'attenzione dei...

Chen’e Sentidu, l’arte del Teatro sui social, per sorridere nonostante la quarantena

La compagnia teatroale Chen'e Sentidu ha realizzato una piccola commedia "a puntate" durante la quarantena. Lo scopo era quello di divertirsi e non restare...

“A Casa di Gio”: Riso Venere con Gamberi e Limone

Nuovo appuntamento "A Casa di Gio", uno spazio curato da Johanne Cesarano che, attraverso il suo Canale YouTube ci accompagna, di ricetta...

Invasione di miele straniero, Coldiretti: “Comprare miele sardo”

Crollo dell’80% della produzione e invasione di miele straniero (due barattoli su 3 sono importati) rischiano di far chiudere gli alveari sardi....

Ospedale di San Gavino, riprendono le attività sospese per l’emergenza coronavirus

A partire da lunedì 13 luglio 2020, nell'Ospedale Nostra Signora di Bonaria, riprenderanno in modo graduale tutte le attività temporaneamente sospese per...