#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

«Tante scelte non condivise»

Dissapori anche in Giunta dopo la proposta dell’assessore Mostallino. Maggioranza in fibrillazione, i consiglieri criticano il sindaco.

Comune di San Gavino Monreale

Comune di San Gavino Monreale

Clima teso all’interno della maggioranza guidata dal sindaco Gianni Cruccu. Le dichiarazioni dell’assessore Giovanni Mostallino, che chiede alla Giunta una riduzione delle indennità e delle spese del Comune, hanno aperto un dibattito con diverse posizioni. Ma ci sono anche altri esponenti della maggioranza che si sono posti in posizione critica riguardo ad alcune decisioni del sindaco. È il caso del consigliere Chiaro Brau che ha firmato, insieme ai 5 esponenti della minoranza, una segnalazione inviata al prefetto e all’assessorato regionale agli Enti locali sui nuovi orari di ingresso in municipio per gli stessi consiglieri: «Al momento – precisa Brau – rimango nella maggioranza. Ho firmato quel documento da consigliere. Non sappiamo niente sulla convocazione del prossimo Consiglio». E la prossima assemblea consiliare sarà un banco di prova per la tenuta della maggioranza, in passato sempre compatta al voto.

Si pone in una posizione critica Franco Serrenti che ha dato le dimissioni da capogruppo della maggioranza: «Il motivo è stato lo scollamento tra il sindaco, gli assessori e gli altri consiglieri di maggioranza. C’è una scarsa condivisione delle scelte: non ho neppure avuto risposta su una richiesta fatta sul ruolo del personale. Non voglio solo alzare la mano, dopo la vittoria alle elezioni è mancata la condivisione».

Per Franco Serrenti sono tanti in casi in cui i consiglieri di maggioranza sono stati tenuti al di fuori delle scelte della Giunta: «Abbiamo saputo a cose fatte della revoca dell’incarico all’ingegnere che seguiva da anni il piano di assetto idrogeologico e lo stesso discorso vale per l’organizzazione del carnevale o la mostra dello zafferano. Sono in pausa di riflessione e secondo me anche il sindaco dovrebbe fare lo stesso. Sulla proposta dei tagli sono d’accordo con Mostallino: il treno San Gavino è fermo ed è più che giustificato ridurre le indennità di sindaco e assessori e il numero dei responsabili di servizio in Comune».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Lascia un commento