10.7 C
San Gavino Monreale
giovedì, 3 Dicembre 2020

Referendum Sardegna 2012: il quorum è a rischio

Emergenza sanitaria

Coronavirus in Sardegna, 3 dicembre: i dati dei contagi (+538) e dei guariti (+182) nelle ultime 24 ore. Altri 9 decessi

Covid-19, tornano ad aumentare contagi, decessi e ricoveri in Sardegna. Aumentano nuovamente i contagi in Sardegna, dai dati dell'unità di crisi regionale si evidenzia come...

Poste Italiane, dal 14 via ai test anti-Covid su 130.000 dipendenti

Poste Italiane lancia una campagna di test anti Covid-19 sui suoi 130.000 dipendenti. Lo ha annunciato il Condirettore Generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco,...

Focolaio Covid ad Arbus, il Sindaco chiude i bar fino al 3 gennaio

Dopo il bollettino che ha fatto salire a 78 i positivi, con ben 24 nuovi positivi riscontrati in un solo giorno, sale il livello...

Covid-19 ad Arbus, ondata di contagi. Nuova ordinanza del sindaco Andrea Concas

Preoccupante ondata di contagi ad Arbus. Sono addirittura 24 i nuovi casi di positività al Covid-19 registrati in un solo giorno. Si contano 78...

Coronavirus in Sardegna, 2 dicembre: i dati dei contagi (+445) e dei guariti (+249) nelle ultime 24 ore. Altri 4 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 4 decessi e 445 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 445 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.297...

10 Referendum in Sardegna, la decisione in mano ai cittadini per decidere, nei primi 5, l’abolizione delle Province; tema scottante su cui il Tar della Sardegna aveva dichiarato di non poter decidere per incompetenza. Perchè non si è fatta pubblicità ai 10 referendum che i cittadini della Sardegna andranno a votare il prossimo 6 maggio?

Referendum Sardegna 2012
Referendum Sardegna 2012

Abolizione Province sarde?
Quindi l’Unione delle Province Sarde però non vuole i primi 4 quesiti del referendum ed ha presentato un ricorso (respinto), non il primo, contro i quattro referendum previsti per il 6 maggio.
Il referendum, in parte consultivo, in parte abrogativo, presenterà nei primi 4 quesiti posti alla decisione dei cittadini l’abolizione delle province di Carbonia-Iglesias, Medio Campidano, Olgiastra, Olbia-Tempio.
Le quattro province in questione sono effettive dal 2005 anche se sono nate nel 2001.
Il quinto quesito, invece consultivo, chiede ai cittadini dell’Isola se si vogliono abolire le province di Nuoro, Cagliari, Sassari e Oristano.

Altre 4 schede referendarie.
Le schede 6 e 7 presentano due quesiti consultivi che chiedono la riscrittura della parte dello Statuto Sardo che riguarda l’Assemblea Costituente eletta e l’elezione diretta del Presidente regionale.
L’ottavo quesito chiede ai cittadini di esprimersi sull’abrogazione della legge che assegna un’indennità dell’ 80% ai Consiglieri Regionali.
La nona scheda incece chiede di scegliere o meno l’abolizione del CdA dell’Agenzia della Regione; il decimo quesito invece vuole ridurre i consiglieri regionali da 80 a 50.
Ora la decisione è quindi in mano ai cittadini sardi, ma la notizia non è stata diffusa dai media, ne’ tanto meno dalla rete; scarsi anche i dibattiti e i forum presenti in rete al riguardo.
La preoccupazione maggiore del Movimento Referendario Sardo è che del tema si sia parlato poco perchè non desta l’attenzione generale, essendo una questione che riguarda strettamente la regione Sardegna e non il resto d’Italia.

Scarse notizie, perchè?
Ma un’altra ipotesi della scarsa diffusione delle notizie è che forse c’è molta incertezza riguardo al voto a causa dell’opposizione per i primi 5 quesiti dell’Unione delle Province Sarde, che vorrebbe evitare che i cittadini si esprimano sull’abolizione delle Province, e che quindi la stessa Unione abbia potuto boicottare la diffusione delle informazioni.
La mancanza di informazioni, di diffusione dei contenuti delle schede referendarie rischia di non far raggiungere il quorum al referendum (che come ricordiamo, almeno per quelli abrogativi è necessario) che andrebbe a toccare oltre alle Province, anche poltrone che verrebbero tagliate e sprechi che verrebbero ridotti.
Che sia questo il motivo per cui non si pubblicizza?

Fonte: Patrizia del Pidio, Investire Oggi

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 03.12.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 33 attualmente positivi (invariatoda ieri) di cui 33 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 34 persone in quarantena (oltre i positivi...

Fabio Sitzia vince il Campionato Sardina Rally Classic

Si è concluso con la vittoria di Fabio Sitzia il Campionato Sardinia Rally Classic, evento e-Racing (rally al simulatore, ndr) egregiamente organizzato da Salvatore...

DPCM di Natale, Conte: “A Natale, Santo Stefano e Capodanno vietato uscire dai comuni di residenza”

"Sarà un Natale diverso, ma non meno autentico". Queste le parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa da Palazzo Chigi in...

Coronavirus in Sardegna, 3 dicembre: i dati dei contagi (+538) e dei guariti (+182) nelle ultime 24 ore. Altri 9 decessi

Covid-19, tornano ad aumentare contagi, decessi e ricoveri in Sardegna. Aumentano nuovamente i contagi in Sardegna, dai dati dell'unità di crisi regionale si evidenzia come...