17 C
San Gavino Monreale
lunedì, Giugno 1 2020

«Eliminate l’incrocio della morte»

Da leggere

Terza vittima per Coronavirus, il comunicato di cordoglio dell’Amministrazione Comunale

La più brutta delle notizie, legata all'emergenza Covid-19, colpisce ancora una volta San Gavino Monreale. Purtroppo dobbiamo darvi la notizia del decesso...

Coronavirus in Sardegna: da 3 giorni zero contagi

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Inciviltà e abuso di alcolici, due facce della stessa medaglia

Da più fonti, nelle ultime ore, abbiamo ricevuto segnalazioni di lattine e bottiglie abbandonate nei parchi di San Gavino Monreale. Talvolta accanto...

Solinas: “Il passaporto sanitario non sta fermando gli stranieri”

In una lunga intervista curata da Emanuele Lauria per il quotidiano La Repubblica (del 31 maggio 2020, pagina 11), il presidente della...

Nel punto in cui s’incontrano la Provinciale per Villacidro e la Statale Sanluri-Guspini. L’assessore Piano: ci sono i soldi, ma il referendum ha abolito la Provincia.

Eliminate l'incrocio della morte
Eliminate l'incrocio della morte

Ennesimo incidente l’altro ieri nell’incrocio tra la Provinciale per Villacidro e la statale 197 Sanluri-Guspini. Questa volta per fortuna non c’è stata nessuna vittima, ma ancora una volta è stata sfiorata la tragedia nell’incrocio della morte. È rimasta ferita una donna – P.R., di Guspini – alla guida di una Fiat Stilo diretta a Sanluri che si è scontrata con un furgone Fiat Ducato, il cui conducente – M. L., di Cagliari – stava attraversando l’incrocio per dirigersi a Villacidro. Subito sono intervenuti sul posto i carabinieri di San Gavino guidati dal maresciallo Sergio Passalacqua che hanno eseguito i rilievi.

Questo incrocio a raso è posto in curva con una scarsa visibilità ed è pericolosissimo per gli automobilisti che da troppo tempo attendono la realizzazione di una rotonda. Gli incidenti mortali non si contano più e anche gli scontri tra auto con feriti si ripetono in quasi tutti i mesi dell’anno. Una situazione insostenibile come denuncia l’imprenditore Filippo Alberghina: «Bisogna intervenire subito per evitare altre tragedie. Mio padre due anni fa ha avuto un terribile incidente in questo incrocio».

Da tempo le amministrazioni locali a partire dal sindaco di San Gavino, hanno chiesto la realizzazione di una rotonda. I soldi per l’opera ci sono, ma ora c’è il rischio che il progetto venga bloccato come spiega l’assessore provinciale ai trasporti Gigi Piano: «Anche se l’opera ricade quasi interamente sulla statale 197 di competenza dell’Anas, la provincia ha preso in carico la realizzazione della rotonda. I soldi ci sono (340mila euro) e il progetto preliminare è pronto. Dovevamo indire la conferenza dei servizi, ma c’è il rischio che il tutto venga bloccato se non si chiarisce il discorso delle province».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Terza vittima per Coronavirus, il comunicato di cordoglio dell’Amministrazione Comunale

La più brutta delle notizie, legata all'emergenza Covid-19, colpisce ancora una volta San Gavino Monreale. Purtroppo dobbiamo darvi la notizia del decesso...

Coronavirus in Sardegna: da 3 giorni zero contagi

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Inciviltà e abuso di alcolici, due facce della stessa medaglia

Da più fonti, nelle ultime ore, abbiamo ricevuto segnalazioni di lattine e bottiglie abbandonate nei parchi di San Gavino Monreale. Talvolta accanto...

Solinas: “Il passaporto sanitario non sta fermando gli stranieri”

In una lunga intervista curata da Emanuele Lauria per il quotidiano La Repubblica (del 31 maggio 2020, pagina 11), il presidente della...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 30 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...