#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

«Rinunciate alle indennità»

L’opposizione attacca: gli assessori in pensione diano l’esempio. La risposta del vicesindaco: troppo facile dire no a un gettone minimo.

Rinunciate alle indennità

Rinunciate alle indennità

È ancora polemica sulle indennità attribuite agli assessori comunali. Per il consigliere di minoranza Nando Usai, che intende rinunciare al gettone di presenza in Consiglio, come gli altri colleghi dell’opposizione, in tempi di crisi è necessario fare scelte e dare l’esempio. «Gli assessori in pensione (Bruno Deidda e Giovanni Mostallino) hanno l’indennità intera mentre già quando si è insediata la giunta ho proposto che rinunciassero almeno alla metà di quei soldi. Secondo me la carica politica deve essere una forma di volontariato. Nessuno è obbligato a fare l’amministratore e questi assessori pensionati potrebbero dimezzare o anche lasciare tutta l’indennità che potrebbe essere utilizzata per i cittadini. Finora la mia proposta è rimasta inascoltata». Insomma, per Usai la politica deve dare l’esempio: «Lo stesso vale anche per i pensionati che vengono chiamati a ricoprire incarichi a pagamento. Lo ritengo immorale».

Ma per l’assessore ai Lavori pubblici e Urbanistica, Bruno Deidda queste dichiarazioni sono strumentali. «È semplice parlare quando i consiglieri di minoranza rinunciano al gettone di 16 euro per un totale di circa 200 euro all’anno per un lavoro che si fa molto superficialmente. Noi assessori abbiamo un impegno maggiore, inoltre alcuni di noi vanno in aiuto delle persone in difficoltà, mettendo i soldi di tasca. La minoranza prima di chiedere agli altri esponenti della maggioranza dovrebbe farsi un esame di coscienza perché al suo interno c’è un esponente (Nicola Garau) assessore provinciale e non ha rinunciato alla sua indennità anche se l’ente intermedio è stato già cancellato da un referendum popolare». Deidda ribatte punto per punto alle accuse: «Il loro comportamento è strumentale – conclude il vicesindaco – e rispetto ad alcune posizioni demagogiche posso dire che le piccole gocce nel mare rappresentate dalle indennità di assessori e funzionari non risolveranno i problemi. Noi siamo disponibili a rivedere tutto».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Lascia un commento