10.7 C
San Gavino Monreale
mercoledì, Aprile 1 2020

Spazio per l’estate all’aperto

Da leggere

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, in Sardegna picco di contagi nelle prime due settimane di aprile?

Il numero di contagiati dal coronavirus in Sardegna è in crescita soprattutto a causa dei focolai negli ospedali e nelle case di...

Cortile di piazza Giovanni XXIII, le proposte della Pro Loco. Il presidente Garau: «Un’area ideale per sport, teatro e cinema».

Pro loco San Gavino
Pro loco San Gavino

Utilizzare il cortile all’aperto di piazza Giovanni XXIII per promuovere le attività estive di San Gavino. È questa l’idea lanciata dalla Pro Loco, che in quella sede ha il proprio quartier generale, che permetterebbe di organizzare molte manifestazioni, in pratica a costo zero per le casse del Comune. Lo evidenzia il presidente dell’associazione Antonio Garau, eletto pochi mesi fa. «Abbiamo chiesto all’amministrazione comunale la concessione in uso gratuito di questo spazio data la mancata erogazione di contributi pubblici per il 2011 e la grande incertezza per l’anno in corso. C’è stato un segnale positivo – afferma il presidente della Pro Loco – e se verrà sottoscritta presto una convenzione, abbiamo un programma di attività estive che spaziano dal tiro con l’arco al teatro, dalle proiezioni cinematografiche ai balli, un corso gratuito di bridge per principianti e altro ancora. Tutto questo in armonia con l’attività dell’associazione Delfino e ancora in collaborazione con altre associazioni culturali e sportive».

La Pro Loco si impegnerebbe da subito a mettere in sicurezza l’ampio cortile del caseggiato che a oggi si presenta in buona parte abbandonato e con la recinzione pericolante. In questo modo i sangavinesi avrebbero un punto di aggregazione in più nelle giornate della calda estate.

«Il programma andrà concordato – aggiunge Antonio Garau – con le diverse associazioni. Nel cortile ci sarà così uno spazio di incontro e in futuro abbiamo chiesto di gestire la vicina piazza Giovanni XXIII che in pratica risulta ad essere abbandonata». In questo modo i residenti vedrebbero recuperata un’area importante in un quartiere che risulta per molti aspetti periferico. Insomma anche con pochi soldi, unendo le forze, è possibile dare occasioni di incontro ad abitanti e turisti.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, in Sardegna picco di contagi nelle prime due settimane di aprile?

Il numero di contagiati dal coronavirus in Sardegna è in crescita soprattutto a causa dei focolai negli ospedali e nelle case di...

#siamotuttiunici, il Comitato Genitori per la sensibilizzazione sull’autismo

Il Comitato dei Genitori ha aderito all'iniziativa nazionale #siamotuttiunici per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla realtà dell'autismo. Un semplice...