Sagra delle Olive di Gonnosfanadiga
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Sardos unidos, la storia diventa uno spettacolo

Sardos unidos

Sardos unidos

“Sardos unidos”. È stato questo il titolo dello spettacolo di fine anno degli studenti delle scuole medie che hanno raccontato la storia della Sardegna attraverso “Is cantos de forredda”. Gli alunni si sono esibiti in canti e balli della Sardegna mentre alcuni docenti, presenti sulla scena, si sono travestiti nei personaggi più significativi della storia sarda come Giovanni Maria Angioy, Eleonora D’Arborea, Franciscu Nassiu Mannu.

Lo spettacolo è stato ideato dal docente di musica Sebastiano Vacca che ha voluto ripercorrere in modo originale la Storia della Sardegna attraverso i racconti e la rappresentazione delle figure più importanti del passato della nostra isola. «Noi – spiega il professor Sebastiano Vacca – abbiamo un patrimonio immenso che abbiamo il dovere di conoscere e difendere. È importante capire che le nostre caratteristiche linguistiche, storiche e culturali fanno della Sardegna una terra unica e che tutti ci invidiano».

Così il cortile della scuola media si è trasformato in un ambiente insolito e magico. Sul palco arrivano le ragazze vestite in costume tradizionale (gonne lunghe in panno e pieghettate, a volte coperte dal grembiule in seta damascata, “su mucadore“, lo scialle ricamato sulla seta a sfondo nero o bianco, “sa camisa” bianca in cotone). Alla fine applausi per tutti con gli spettatori catturati per oltre due ore da canti, balli e recitazione dei baby attori e attrici.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Condividi la pagina

Lascia un commento