19.1 C
San Gavino Monreale
lunedì, Giugno 1 2020

Sport gratis per i bambini iscritti all’Italpiombo

Da leggere

Terza vittima per Coronavirus, il comunicato di cordoglio dell’Amministrazione Comunale

La più brutta delle notizie, legata all'emergenza Covid-19, colpisce ancora una volta San Gavino Monreale. Purtroppo dobbiamo darvi la notizia del decesso...

Coronavirus in Sardegna: da 3 giorni zero contagi

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Inciviltà e abuso di alcolici, due facce della stessa medaglia

Da più fonti, nelle ultime ore, abbiamo ricevuto segnalazioni di lattine e bottiglie abbandonate nei parchi di San Gavino Monreale. Talvolta accanto...

Solinas: “Il passaporto sanitario non sta fermando gli stranieri”

In una lunga intervista curata da Emanuele Lauria per il quotidiano La Repubblica (del 31 maggio 2020, pagina 11), il presidente della...

Dare un calcio alla crisi e permettere a tutti di poter praticare sport. È con questo principio che la giovane società nata dalla fusione della Nuova Italpiombo e Santa Teresa permetterà di praticare lo sport anche a chi si trova in grave difficoltà economica. «I bambini delle famiglie con un reddito pari a zero o molto basso – spiega l’allenatore della prima squadra Renato Copparoni – non pagheranno né l’iscrizione annuale né il contributo mensile e anche nei casi di difficoltà economica verremo incontro alle famiglie».

Sport gratis
Sport gratis

Vista la crisi la società Italpiombo-Santa Teresa corre ai ripari e vuole fare in modo che il calcio sia sempre uno sport per tutti a partire dalle nuove generazioni che un domani potrebbero dare un apporto rivelante alla squadra che ha chiesto di essere ammessa in seconda categoria. La scelta si inserisce in un contesto di crescente povertà dove almeno 400 famiglie vivono con non più di 400-500 euro al mese.

Sarà strategico il settore giovanile che, grazie alla sede funzionale e l’uso esclusivo dei campi del Dopolavoro, erogherà gratis ai tesserati dai 3 ai 14 anni corsi di informatica e pittura oltre alla possibilità di sperimentare altre attività sportive per completare così la funzione socio educativa.

Intanto la presentazione ufficiale della prima squadra avverrà in occasione della festa dello sport che sarà organizzata alla fine di agosto. «Durante l’ultima assemblea dei soci – aggiunge l’allenatore Renato Copparoni – abbiamo inserito quattro nuovi soci: si tratta di Luciano Casu, Luigi Patteri, Corrado Podda e Mauro Congia». È stato formato anche il nuovo direttivo: presidente è Giuseppe Serra.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Terza vittima per Coronavirus, il comunicato di cordoglio dell’Amministrazione Comunale

La più brutta delle notizie, legata all'emergenza Covid-19, colpisce ancora una volta San Gavino Monreale. Purtroppo dobbiamo darvi la notizia del decesso...

Coronavirus in Sardegna: da 3 giorni zero contagi

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Inciviltà e abuso di alcolici, due facce della stessa medaglia

Da più fonti, nelle ultime ore, abbiamo ricevuto segnalazioni di lattine e bottiglie abbandonate nei parchi di San Gavino Monreale. Talvolta accanto...

Solinas: “Il passaporto sanitario non sta fermando gli stranieri”

In una lunga intervista curata da Emanuele Lauria per il quotidiano La Repubblica (del 31 maggio 2020, pagina 11), il presidente della...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 30 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...