Banner
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Al market della ketamina

Un chilo di “droga dello stupro”, arrestato Atzeni. Il nuovo stupefacente crea danni alla memoria di chi lo assume.

Ketamina

Ketamina

È uno dei maggiori sequestri effettuati in Sardegna di ketamina, sostanza chimica sempre più ricercata dai giovani nel mercato dello sballo. La chiamano anche la droga dello stupro: chi la assume a sua insaputa non ricorda niente. Neanche le violenze.

IN CELLA In manette è finito Andrea Atzeni, un disoccupato di 29 anni di San Gavino, già stato arrestato nel novembre del 2009 per lo stesso reato (fu trovato con un chilo di ketamina e 54 grammi di cocaina). In questi giorni stava finendo di scontare una condanna a tre anni in affidamento ai servizi sociali. A riportarlo dietro le sbarre, con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, sono stati i carabinieri del nucleo radiomobile della Compagnia di Villacidro, coordinati dal capitano Marco Keten, che dopo la scarcerazione non avevano mai smesso di tenerlo d’occhio.

LA SCOPERTA L’operazione è scattata martedì sera, quando gli uomini dell’Arma hanno fermato Andrea Atzeni in una strada principale del paese. È stato trovato in possesso di una dose di ketamina: tanto è bastato per far scattare una perquisizione domiciliare. Nella sua abitazione i militari hanno trovato altri 49 involucri contenenti la stessa droga per quasi un chilo (967 grammi) più tutto l’occorrente per la composizione delle dosi. Lo stupefacente, che nel mercato avrebbe fruttato circa ventimila euro (è comunemente spacciato in polvere), viene aspirato come la cocaina ma può essere anche ingerito o iniettato. Si prende in piccole dosi per avere un effetto più forte. Il consumo cronico favorisce stati di ansia e di depressione e fa diventare insensibili al dolore. È pericolosa, può causare malfunzionamenti delle aree cerebrali che regolano la memoria, l’apprendimento e la percezione.

L’UDIENZA Dopo l’arresto, il pubblico ministero Gaetano Porcu ha predisposto che il giovane venisse rinchiuso nel carcere cagliaritano di Buoncammino in attesa dell’udienza di convalida davanti al gip, cui presenzierà l’avvocato difensore Marco Lisu. L’ultimo arresto simile risale al maggio scorso: due fidanzati di 23 anni, lui di Iglesias e lei di San Gavino, al ritorno da un viaggio a Londra erano stati arrestati dalla Finanza all’aeroporto di Elmas. In una valigia nascondevano 600 grammi di ketamina.

Fonte: Gian Paolo Pusceddu, Unione Sarda

Condividi la pagina

Lascia un commento