9.2 C
San Gavino Monreale
venerdì, Aprile 3 2020

Servizi a madri e bimbi

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 27.071 € dopo 10 giorni

Dopo 10 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 27.071 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 2 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus, ecco quanto ha inciso sulla mortalità in Sardegna

La pandemia da coronavirus sta cambiando il nostro mondo, le nostre abitudini e il timore (fondato) è che possa essere qualcosa con...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 745 a 794 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Presentate le novità volute nell’ospedale dal manager Piu. Pediatra e donazioni di sangue da cordone ombelicale.

Salvatore Piu
Salvatore Piu

Nuovi servizi per chi partorisce nell’ospedale di San Gavino. Nell’ambito del progetto “Percorso Nascita”, voluto dalla direzione generale dell’Asl 6, il pediatra è presente ventiquattro ore su ventiquattro nel reparto di ostetricia e ginecologia per assicurare l’assistenza continua ai nuovi nati. Fino a ieri il pediatra operava dalle 6 alle 20. Altra novità è la possibilità delle neo mamme di donare il sangue del cordone ombelicale.

«Con l’istituzione da parte della Regione della banca di raccolta e conservazione del sangue cordonale, anche la nostra azienda si è immediatamente messa in moto per formare i propri medici, ostetrici e infermieri per acquisire la tecnica di raccolta del sangue da cordone ombelicale. Questo è stato possibile grazie alla stretta collaborazione tra il reparto di ostetricia e ginecologia e il centro trasfusionale dell’ospedale», afferma il direttore generale dell’Asl 6 Salvatore Piu.

Tra giugno e settembre delle centocinquanta partorienti, quarantacinque hanno donato il sangue cordonale. «I primi risultati sono più che incoraggianti», aggiunge il direttore generale della Asl, «Tutte le gestanti possono essere donatrici e la raccolta viene assicurata anche nei giorni festivi. Le donne in gravidanza vengono preventivamente informate nei corsi di preparazione al parto dei consultori oppure in ospedale. Per poter donare il sangue cordonale le donne devono dare il consenso».

Fonte: Gian Paolo Pusceddu, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 27.071 € dopo 10 giorni

Dopo 10 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 27.071 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 2 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus, ecco quanto ha inciso sulla mortalità in Sardegna

La pandemia da coronavirus sta cambiando il nostro mondo, le nostre abitudini e il timore (fondato) è che possa essere qualcosa con...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 745 a 794 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

La fake news delle rapine con la scusa della consegna delle mascherine

Su social e WhatsApp di tanti cittadini sangavinesi, nelle ultime ore sta girando un messaggio inquietante, che recita così: “Stanno girando delle...