17 C
San Gavino Monreale
lunedì, Giugno 1 2020

Operazione ramazza

Da leggere

Terza vittima per Coronavirus, il comunicato di cordoglio dell’Amministrazione Comunale

La più brutta delle notizie, legata all'emergenza Covid-19, colpisce ancora una volta San Gavino Monreale. Purtroppo dobbiamo darvi la notizia del decesso...

Coronavirus in Sardegna: da 3 giorni zero contagi

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Inciviltà e abuso di alcolici, due facce della stessa medaglia

Da più fonti, nelle ultime ore, abbiamo ricevuto segnalazioni di lattine e bottiglie abbandonate nei parchi di San Gavino Monreale. Talvolta accanto...

Solinas: “Il passaporto sanitario non sta fermando gli stranieri”

In una lunga intervista curata da Emanuele Lauria per il quotidiano La Repubblica (del 31 maggio 2020, pagina 11), il presidente della...

Studenti e volontari sabato puliranno assieme il paese. La giornata ecologica è promossa dall’Amministrazione.

Rifiuti in campagna
Rifiuti in campagna

Mobilitare associazioni, scuole e parrocchie per pulire il paese da erbacce, discariche e ammassi dei rifiuti abbandonati nelle strade e in campagna. È con questa finalità che l’amministrazione comunale ha promosso per sabato la giornata ecologica sangavinese che si inserisce nell’ambito delle iniziative promosse da Legambiente. «Lo scopo dell’iniziativa – spiega l’assessore all’Ambiente, Paolo Onnis – è quello di unire le energie dell’amministrazione comunale, delle altre istituzioni, delle principali realtà operative, sociali e culturali cittadine e in modo particolare delle scuole per partecipare insieme ad una giornata ecologica in cui procedere alla pulizia e alla raccolta di rifiuti in centro e in periferia».

Sarà un’occasione per rendere più accogliente San Gavino, partendo dal rispetto e dalla tutela del territorio: «Questa iniziativa – aggiunge Paolo Onnis – vuole sensibilizzare e responsabilizzare tutti, perché troppe volte i nostri occhi vedono ammassi di rifiuti abbandonati nelle strade e nelle campagne, scempio ambientale che rivela il poco rispetto per l’ambiente e l’incapacità di apprezzare il patrimonio naturalistico e storico».

Oltre agli alunni delle scuole dell’obbligo ci saranno gli studenti dei licei scientifico, psico-pedagogico e linguistico, le tre parrocchie, la commissione delle pari opportunità, imprese locali, le associazioni e le società sportive.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Terza vittima per Coronavirus, il comunicato di cordoglio dell’Amministrazione Comunale

La più brutta delle notizie, legata all'emergenza Covid-19, colpisce ancora una volta San Gavino Monreale. Purtroppo dobbiamo darvi la notizia del decesso...

Coronavirus in Sardegna: da 3 giorni zero contagi

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Inciviltà e abuso di alcolici, due facce della stessa medaglia

Da più fonti, nelle ultime ore, abbiamo ricevuto segnalazioni di lattine e bottiglie abbandonate nei parchi di San Gavino Monreale. Talvolta accanto...

Solinas: “Il passaporto sanitario non sta fermando gli stranieri”

In una lunga intervista curata da Emanuele Lauria per il quotidiano La Repubblica (del 31 maggio 2020, pagina 11), il presidente della...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 30 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...