18.8 C
San Gavino Monreale
giovedì, Maggio 28 2020

Protesta della minoranza

Da leggere

Servizi sociali, uno sportello pedagogico gratuito

"Assieme per ascoltarci" è lo slogan dello sportello pedagogico, un servizio gratuito di ascolto, orientamento e accompagnamento allestito dall'assessorato ai Servizi Sociali...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 27 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 26 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

A San Gavino parrucchieri, estetiste e altre attività potranno aprire anche nei festivi

Arriva una nota del Sindaco Carlo Tomasi che, al fine di sostenere la ripresa delle attività danneggiate dall'emergenza coronavirus, comunica la libertà...

L’opposizione abbandona l’Aula «Atti non disponibili prima della seduta del Consiglio». Deidda: motivi pretestuosi.

Giorgio Olla
Giorgio Olla

Quattro consiglieri di minoranza (Angela Canargiu, Nicola Garau, Stefano Musanti e Giorgio Olla) hanno abbandonato l’ultimo consiglio comunale in segno di protesta. E Nando Usai era assente. Il motivo? «Il Consiglio – spiega Giorgio Ollaera convocato per venerdì. Sono andato la sera prima in Comune dai vigili urbani per consultare gli atti, come ho sempre fatto, ma mi è stato detto che non c’erano e allora sono andato via. Gli uffici comunali il giovedì sono chiusi al pubblico e ho chiesto al sindaco di risolvere il problema, ma il primo cittadino voleva solo lo scontro».

Il sindaco Gianni Cruccu ha ricordato che gli atti erano disponibili presso alcuni funzionari del Comune chiamati in Aula. Per il vicesindaco Bruno Deidda la posizione della minoranza è pretestuosa: «Non capisco perché abbiano abbandonato l’Aula anche perché solo un consigliere è andato a consultare gli atti. Per un motivo o per l’altro i componenti dell’opposizione cercano sempre una scusa per abbandonare l’Assemblea. Vorrei che i cittadini sapessero di questo atteggiamento della minoranza che non produce niente mentre potrebbero suggerire modifiche agli atti. Il fatto è gravissimo perché sono stati votati dai quattro quinti dei sangavinesi. Gli atti c’erano e sono stati consultati anche da un consigliere di maggioranza Paola Vanzo presente in Comune per una riunione della commissione delle pari opportunità».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Servizi sociali, uno sportello pedagogico gratuito

"Assieme per ascoltarci" è lo slogan dello sportello pedagogico, un servizio gratuito di ascolto, orientamento e accompagnamento allestito dall'assessorato ai Servizi Sociali...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 27 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale del 26 Maggio 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

A San Gavino parrucchieri, estetiste e altre attività potranno aprire anche nei festivi

Arriva una nota del Sindaco Carlo Tomasi che, al fine di sostenere la ripresa delle attività danneggiate dall'emergenza coronavirus, comunica la libertà...

Coronavirus in Sardegna: zero contagi, solo 2 persone in terapia intensiva

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...