14 C
San Gavino Monreale
lunedì, Aprile 6 2020

Nuova sede Avis alla ricerca di altri donatori

Da leggere

Mascherine obbligatorie per tutti all’interno di esercizi commerciali e uffici pubblici, l’ordinanza a San Gavino Monreale

Nuova ordinanza pubblicata oggi dal Comune di San Gavino Monreale. Si torna a parlare di mascherine, che diventano obbligatorie all'interno di negozi,...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 6 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

IsolaTE, la diretta: Paul Cart live dj set

IsolaTE è un evento benefico ideato da Non solo "Murales di San Gavino Monreale Paese di Artisti" per supportare la Grande Raccolta...

Coronavirus, arrivati in Sardegna i DPI

Un primo approvvigionamento di materiale sanitario da destinare agli Ospedali dell'Isola. Questo l'annuncio di Christian Solinas sui canali istituzionali della Regione Sardegna....

Diego Cotza
Diego Cotza

Sensibilizzare la gente alla donazione e costituire una sezione cittadina dell’Avis (Associazioni volontari italiani sangue). È questa la proposta lanciata da Diego Cotza, originario di Setzu che abita da qualche anno a San Gavino: «Voglio sensibilizzare la gente sul tema della donazione e dare una mano all’ospedale dove spesso ci sono periodi di grande necessità di aiuto. Quando ero studente a Cagliari donavo il sangue, adesso con la riunione che terremo sabato alle 17 nella sala consiliare del Comune vogliamo cercare di costituire l’ossatura di una nuova sezione dell’Avis. Donare il sangue non costa nulla ed è un gesto che possiamo fare tutti. Sono invitate a partecipare le associazioni locali e tutti i donatori di sangue abituali e occasionali che a San Gavino sono circa 140».

Parteciperanno all’incontro la dottoressa Cannavero, primario del centro trasfusionale dell’ospedale “Nostra Signora di Bonaria” e alcuni dirigenti dell’Avis provinciale.

Nel Medio Campidano i centri Avis sono tantissimi: da Villacidro arrivano oltre 400 donazioni all’anno, seguono Guspini con 300 ed Arbus, dove c’è la sede Avis più vecchia, con 250 donazioni. Ci sono poi altri paesi come Sardara, Samassi, Sanluri, San Gavino, Gonnosfanadiga, Tuili, Furtei, Villamar e Lunamatrona. Chi vuole, può donare il sangue in ospedale dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Mascherine obbligatorie per tutti all’interno di esercizi commerciali e uffici pubblici, l’ordinanza a San Gavino Monreale

Nuova ordinanza pubblicata oggi dal Comune di San Gavino Monreale. Si torna a parlare di mascherine, che diventano obbligatorie all'interno di negozi,...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 6 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

IsolaTE, la diretta: Paul Cart live dj set

IsolaTE è un evento benefico ideato da Non solo "Murales di San Gavino Monreale Paese di Artisti" per supportare la Grande Raccolta...

Coronavirus, arrivati in Sardegna i DPI

Un primo approvvigionamento di materiale sanitario da destinare agli Ospedali dell'Isola. Questo l'annuncio di Christian Solinas sui canali istituzionali della Regione Sardegna....

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 907 a 922 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...