17.5 C
San Gavino Monreale
sabato, Aprile 4 2020

Stazione, nuove pensiline

Da leggere

Coronavirus, anche a Serramanna primo caso di positività

Anche a Serramanna arriva la notizia tanto temuta. Il Comune, mediante un comunicato sul sito istituzionale, avvisa la cittadinanza del primo caso...

Sardegna, arrivati 10.000 tamponi e reagenti per screening su personale sanitario

Il Governatore della Regione Sardegna Christian Solinas ha comunicato che sono appena arrivati a Cagliari 10.000 tamponi e reagenti che serviranno per...

Coronavirus: un video per mostrare come si diffonde

Ecco come si diffonde il coronavirus, spiegato in modo molto semplice dal dott. Matteo Bassetti, primario della clinica di malattie infettive del San Martino...

Comune di San Gavino, ordinanze restrittive prorogate sino al 13 aprile

In attuazione dei DPCM e delle ordinanze citate in premessa e in particolare del DPCM 01.04.2020, al fine di implementare le misure...

È stato approvato il progetto da un milione e mezzo di euro. I pendolari avranno un riparo dal sole e dalla pioggia.

Stazione, nuove pensiline
Stazione, nuove pensiline

Mai più sotto la pioggia o sotto il sole cocente della calda estate sangavinese. Nell’area della nuova stazione ferroviaria saranno create le nuove pensiline per i pendolari e nascerà un centro intermodale che permetterà lo scambio tra gli autobus provenienti dai diversi paesi del Medio Campidano e i treni diretti a Cagliari e Oristano.

L’opera, finanziata dalla Regione, prevede una spesa di un milione e mezzo di euro. Il progetto definitivo è stato vistato dalla giunta comunale. Il Consiglio aveva già da tempo approvato la variante urbanistica finalizzata all’esproprio dei terreni sui quali saranno creati almeno altri centri posti auto che si aggiungeranno a quelli attuali, insufficienti a contenere le vetture dei 1400 pendolari che ogni giorno prendono il treno per Cagliari oppure Oristano. Così sarà risolto il problema della sosta che qualche volta ha visto multate le auto dei pendolari parcheggiate a ridosso delle rotonde o in curva. Il progetto ha visto la partecipazione dei tecnici del Comune, mentre l’ingegnere Sergio Lai ha coordinato il progetto.

La nuova stazione di San Gavino vuole avere una importanza centrale nel sistema dei trasporti del Medio Campidano. Ora la speranza è che al più presto venga aperto il bar per consentire ai pendolari di prendersi un caffè e l’edicola per l’acquisto di un quotidiano o di un qualsiasi altro giornale.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Coronavirus, anche a Serramanna primo caso di positività

Anche a Serramanna arriva la notizia tanto temuta. Il Comune, mediante un comunicato sul sito istituzionale, avvisa la cittadinanza del primo caso...

Sardegna, arrivati 10.000 tamponi e reagenti per screening su personale sanitario

Il Governatore della Regione Sardegna Christian Solinas ha comunicato che sono appena arrivati a Cagliari 10.000 tamponi e reagenti che serviranno per...

Coronavirus: un video per mostrare come si diffonde

Ecco come si diffonde il coronavirus, spiegato in modo molto semplice dal dott. Matteo Bassetti, primario della clinica di malattie infettive del San Martino...

Comune di San Gavino, ordinanze restrittive prorogate sino al 13 aprile

In attuazione dei DPCM e delle ordinanze citate in premessa e in particolare del DPCM 01.04.2020, al fine di implementare le misure...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 27.771 € dopo 11 giorni

Dopo 11 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 27.771 euro grazie alla donazione...