8.9 C
San Gavino Monreale
domenica, 29 Marzo 2020

Nuovi docenti in cattedra

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

Da domani l’università della Terza età riprende le lezioni. Previsto anche un laboratorio di cucina tradizionale.

Nuovi docenti in cattedra
Nuovi docenti in cattedra

Letteratura latina, storia, medicina, antropologia, botanica, storia dell’arte ed educazione alla legalità. Sono questi i temi che saranno trattati nel corso del nuovo anno accademico della Terza età del Monreale, inaugurato di recente in una bella serata conclusa dal concerto di chitarra del sangavinese Marco Meloni.

Tante le novità per gli oltre 150 iscritti, come ricorda il presidente Salvatore Manno: «Abbiamo scelto di svecchiare il corpo docente con molti giovani: ci sarà Valeria Pecora di storia dell’arte, Elena Corda, esperta di oftalmologia, mentre Silvio Boi terrà lezioni di educazione alla legalità e lettura della costituzione italiana. Fernando Pani si soffermerà invece sulle malattie endemiche della Sardegna come l’anemia o la malaria mentre Francesco Casula terrà un ciclo di lezioni sulla storia della lingua sarda».

Appuntamento ogni venerdì dalle 17 alle 18.30 nella mediateca comunale in viale Rinascita. Ci saranno per la prima volta corsi e conversazioni in lingua tedesca che si aggiungeranno a quelli di inglese e spagnolo. «Altra novità – aggiunge Salvatore Manno – sono alcuni laboratori come quello di ceramica artistica tenuto da Nando Marroccu o di ballo sardo del maestro Natalino Cinus. Inoltre sono aperte anche le iscrizioni al laboratorio di cucina tradizionale che sarà guidato dallo chef Mario Pilia».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...