28.5 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 12 Agosto 2020

“Cuffie d’Oro” per il DJ Anicetto Scanu

Da leggere

L’Estate Sangavinese 2020 prosegue tra teatro e intrattenimento per i bambini

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco di San Gavino Monreale, sta dando vita all'Estate Sangavinese 2020.

Nuovo Ospedale di San Gavino Monreale, depositato il progetto esecutivo

Il 7 agosto era la data più attesa tra chi guarda con speranza al futuro dell'Ospedale di San Gavino Monreale. Come affermato...

Casa Mereu, grande successo per lo spettacolo di Flavio Soriga e Renzo Cugis

Una Festa dell''Emigrato divertente ed emozionante, grazie allo spettacolo di Flavio Soriga e Renzo Cugis. Nata dalla collaborazione tra Amministrazione Comunale e...

Altri tre giorni di caldo torrido, nuova allerta meteo prima di Ferragosto

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile - Settore Meteo, ha diramato un avviso di condizioni meteorologiche avverse, per la Sardegna, valido...

La pagina facebook di Marco Galli, noto DJ di Radio 105
La pagina facebook di Marco Galli, noto DJ di Radio 105

Nelle settimane passate abbiamo potuto assistere a una magia del mondo dei media, una catena di eventi che tutti insieme hanno fatto sì che si realizzasse un piccolo miracolo. Tomaso, un sangavinese emigrato a Genova, ha segnalato a Radio 105 la storia di Anicetto Scanu, DJ di Radio Sardinia, che lotta da anni contro la sclerosi laterale amiotrofica. Sulla pagina facebook di Radio 105 è stato pubblicato un link al sito San Gavino Monreale . Net, che riportava un articolo di Gigi, un giornalista sangavinese.

L’articolo è stato quindi condiviso da migliaia di persone in ogni angolo della penisola, con il risultato che adesso tutta Italia conosce Anicetto e la sua storia: una storia fatta di coraggio e di gioia di vivere. L’epilogo di questo tam tam mediatico è stato l’attribuzione del prestigioso Premio radiofonico “Cuffie d’Oro” di Lelio Luttazzi allo storico speaker sangavinese di Radio Sardinia.

In tanti dicono sempre che i sangavinesi non collaborano, non riescono ad ottenere grandi risultati e che finiscono sempre per dividersi e disperdere le energie. Questa piccola storia ci insegna la vera forza dei nostri compaesani. Quando uniscono le forze sono davvero capaci di tutto. Questo è davvero un piccolo, grande, miracolo. E posso dire senza alcun dubbio che oggi mi sento davvero orgoglioso di essere sangavinese.

Fonte: Simone Usai, Comprendo

Altri articoli

Ultime News

L’Estate Sangavinese 2020 prosegue tra teatro e intrattenimento per i bambini

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco di San Gavino Monreale, sta dando vita all'Estate Sangavinese 2020.

Nuovo Ospedale di San Gavino Monreale, depositato il progetto esecutivo

Il 7 agosto era la data più attesa tra chi guarda con speranza al futuro dell'Ospedale di San Gavino Monreale. Come affermato...

Casa Mereu, grande successo per lo spettacolo di Flavio Soriga e Renzo Cugis

Una Festa dell''Emigrato divertente ed emozionante, grazie allo spettacolo di Flavio Soriga e Renzo Cugis. Nata dalla collaborazione tra Amministrazione Comunale e...

Altri tre giorni di caldo torrido, nuova allerta meteo prima di Ferragosto

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile - Settore Meteo, ha diramato un avviso di condizioni meteorologiche avverse, per la Sardegna, valido...

Angurie a 1 centesimo al kg: Coldiretti Sardegna invita allo sciopero dell’acquisto

“Non omne quod licet honestum est”. La massima del giurista Paolo (III sec. d.C.) “non tutto ciò che è lecito, è onesto”,...