6.9 C
San Gavino Monreale
domenica, 29 Marzo 2020

Un mercatino dell’usato per battere la crisi

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

Parco Rolandi
Parco Rolandi

Un mercatino dell’usato, dei prodotti locali e dell’artigianato. È questa la proposta lanciata da Sonia Concu, che da oltre un anno gestisce il parco comunale Rolandi che si trova tra viale Rinascita e viale Trieste. Un’idea concreta che arriva in un momento di forte crisi in cui molte famiglie con un solo stipendio, a San Gavino come in altri centri del Medio Campidano, non riescono ad arrivare alla fine del mese.

«Il mercatino – spiega Sonia Concu – si potrà svolgere tranquillamente la domenica mattina ed eventualmente potrà proseguire nel pomeriggio. Potranno trovare spazio gli oggetti usati, ma anche i prodotti agricoli locali. Ci sarà anche spazio per gli hobbisti, gli artigiani e per i mestieri tradizionali di un tempo che corrono il rischio di scomparire».

L’iniziativa, diffusa già in alcuni centri della Sardegna, ha pochi precedenti nel Medio Campidano e potrà essere presto una boccata di ossigeno che nelle intenzioni del gestore del parco potrebbe partire già in primavera: «Ho pensato ai mesi di marzo e aprile – aggiunge Sonia Concu – quando le giornate hanno una temperatura gradevole».

Favorevole all’utilizzo del parco Rolandi è anche il presidente della Pro Loco Antonio Garau: «È un sito ideale, un bene comune che va valorizzato. Pensiamo all’organizzazione all’inizio solo di domenica del mercatino dell’usato, artigianato, fai da te e piccoli produttori, ricamatrici ed anche l’ospedale delle cose dove trovare mani sapienti che cuciono o rammendano oggetti che altrimenti andrebbero buttati. Per rilanciare l’economia diffusa si dovrebbero aprire più mercatini in giorni diversi».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...