13.3 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 1 Aprile 2020

Festa per tzia Michelina

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 24.016 € dopo 8 giorni

Dopo 8 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 24.016 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 31 marzo 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 682 a 722 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus: dal Viminale sì alle passeggiate genitori-figli

"Coronavirus, nessuno pensa ai bambini". Questo è un leitmotiv della vita familiare ai tempi del Covid-19 e del distanziamento sociale. Figli chiusi...

Per anni ha gestito un box di frutta e verdura al mercato. Ha compiuto 102 anni tra i figli, i nipoti e i pronipoti.

Michelina Spiga
Michelina Spiga

Grande festa a San Gavino per il compleanno di Michelina Spiga che ieri ha compiuto 102 anni. Per l’occasione si sono stretti intorno a lei familiari, parenti e amici. In particolare c’erano la figlia Letizia Pili, i nipoti Andrea, Michele, Gianni, Luisa e Maria Antonietta Farris e i pronipoti Matteo, Luca, Giulia, Francesco, Alessandro, Lorenzo e Gaia nata lo stesso giorno della bis nonna ma 96 anni dopo. Ed ancora le assistenti sociali Elisabetta Meloni e Andreina Puddu, le giovani del servizio civile Chiara Caddia, Debora Atzeni e Daniela Corona.

Nonna Michelina è molto arzilla e ama ricordare i tempi della sua infanzia e della sua giovinezza. Ha dedicato buona parte della sua vita al lavoro e sin da ragazza prestava servizio presso le famiglie benestanti. Poi l’apertura di un box di frutta e verdura al mercato civico rimasto aperto fino alla metà degli anni Sessanta. «Andavo in treno – racconta – a Cagliari la mattina presto alle 7 per rifornirmi di frutta e verdura oppure andavo a piedi anche nelle campagne di Assemini o Serramanna».

Nonna Michelina andava in chiesa alla prima messa a Santa Chiara fino a qualche anno fa. Adesso dedica buona parte del suo tempo libero alla preghiera, alla recita del rosario e a ricevere le visite di parenti e amici. Ama la buona cucina ed in particolare mangiare la carne arrosto (predilige l’agnello e il maialetto).

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Articolo precedenteTerreni, la beffa dell’IMU
Articolo successivoIl principe della ketamina

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 24.016 € dopo 8 giorni

Dopo 8 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 24.016 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 31 marzo 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 682 a 722 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus: dal Viminale sì alle passeggiate genitori-figli

"Coronavirus, nessuno pensa ai bambini". Questo è un leitmotiv della vita familiare ai tempi del Covid-19 e del distanziamento sociale. Figli chiusi...

Il SPI Cgil del Sud Sardegna Occidentale dona 1.000 euro alla Grande Raccolta

Il Sindacato Pensionati Italiani Cgil del Sud Sardegna Occidentale, con sede a San Gavino Monreale, ha donato 1.000 euro alla “Grande Raccolta...