19.7 C
San Gavino Monreale
sabato, Giugno 6 2020

Il medico va in pensione Tanti disagi per i pazienti

Da leggere

Coronavirus: a San Gavino 2 nuovi casi, entrambi positivi al tampone per la prima volta

Due nuovi casi di coronavirus a San Gavino Monreale. Questa la notizia più gettonata, nel nostro paese, nelle ultime ore.

“Il Servizio di Diabetologia resta a San Gavino”

La battaglia per scongiurare il trasferimento del Servizio di Diabetologia da San Gavino Monreale a Sanluri compie un importante passo in avanti,...

Coronavirus, due nuovi casi a San Gavino Monreale

Due nuovi casi di positività al coronavirus nel Sud Sardegna: questo quanto emerso nel nuovo bollettino diramato dalla Protezione Civile alle 17:00....

San Gavino, 100 mila euro per le partite IVA

Durante la seduta del Consiglio Comunale del 4 giugno 2020 è stato annunciato che il Comune di San Gavino Monreale è riuscito...

L'Asl cerca un medico di famiglia
L’Asl cerca un medico di famiglia

Proteste e disagi per il pensionamento del medico di famiglia Giuseppe Idda che da oggi chiude l’ambulatorio. I suoi pazienti si stanno affrettando a cercare un nuovo medico ma la scelta non è facile perché lo scorso anno sono andati in pensione altri due medici di famiglia (i fratelli Giuseppe e Giorgio Casula) e anche negli anni precedenti hanno smesso di lavorare i medici Fernando Pani e Paola Piras e nessuno è stato ancora sostituito.

I pazienti protestano: «Sono andato dal dottor Idda, ma mancava già la targhetta e allora mi sono recato alla Asl in via Nurazzeddu – racconta il pensionato e consigliere comunale Franco Serrenti – mi hanno detto di ripassare il 9 gennaio. Ho chiesto che cosa fare nel frattempo perché io come altri prendiamo farmaci salvavita, ma nessuno mi ha saputo dare una risposta. Ieri la figlia di un mio amico è dovuta andare a Pabillonis. L’amministrazione comunale si deve attivare per risolvere il problema».

Il sindaco Gianni Cruccu e l’assessore ai Servizi sociali Giancarlo Corda hanno già ottenuto mesi fa un incontro con il direttore generale della Asl, Salvatore Piu: «Ci è stato detto che il problema sarebbe stato risolto e che la colpa è della Regione che deve bandire i concorsi. Abbiamo chiesto un intervento per far fronte a questa situazione di emergenza».

Intanto la Asl fa sapere che i pazienti del dottor Idda possono effettuare la scelta al poliambulatorio di via Nurazzeddu tra i medici di Sardara, Pabillonis e San Gavino (uno solo è disponibile). L’ufficio è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e lunedì e mercoledì dalle 15 alle 18.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Coronavirus: a San Gavino 2 nuovi casi, entrambi positivi al tampone per la prima volta

Due nuovi casi di coronavirus a San Gavino Monreale. Questa la notizia più gettonata, nel nostro paese, nelle ultime ore.

“Il Servizio di Diabetologia resta a San Gavino”

La battaglia per scongiurare il trasferimento del Servizio di Diabetologia da San Gavino Monreale a Sanluri compie un importante passo in avanti,...

Coronavirus, due nuovi casi a San Gavino Monreale

Due nuovi casi di positività al coronavirus nel Sud Sardegna: questo quanto emerso nel nuovo bollettino diramato dalla Protezione Civile alle 17:00....

San Gavino, 100 mila euro per le partite IVA

Durante la seduta del Consiglio Comunale del 4 giugno 2020 è stato annunciato che il Comune di San Gavino Monreale è riuscito...

Allerta meteo gialla fino a mezzogiorno del 5 giugno 2020

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile, in data odierna, ha emesso a partire dalle ore 15:00 del 04.06.2020 e sino alle 11:59...