10.1 C
San Gavino Monreale
venerdì, Aprile 3 2020

Un percorso formativo per allenatori di calcio

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 27.071 € dopo 10 giorni

Dopo 10 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 27.071 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 2 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus, ecco quanto ha inciso sulla mortalità in Sardegna

La pandemia da coronavirus sta cambiando il nostro mondo, le nostre abitudini e il timore (fondato) è che possa essere qualcosa con...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 745 a 794 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Gianfranco Zola
Gianfranco Zola

«Voglio dare un contributo ai tecnici sardi basato soprattutto sulla mia esperienza vissuta in campo, prima da giocatore e ora da allenatore». Pensieri e parole del grande Gianfranco Zola, docente di spicco del Centro Studi “Informare Per Formare”, un team di tecnici specializzati nell’insegnamento di metodologie e didattiche nella scuola calcio e settore giovanile e patrocinato dall’AIAC regionale e dal Centro Sportivo Italiano di Sassari.

L’ex giocatore di Cagliari e Chelsea, ora tecnico del Watford (serie B inglese), segue con grande attenzione gli sviluppi dei corsi di “Informare Per Formare”, un progetto che lo ha fin da subito entusiasmato e al quale ha dato piena disponibilità nonostante i molteplici impegni. Le lezioni del corso hanno finora riscontrato notevole successo sia nella provincia di Sassari che di Nuoro, tanto che dopo il debutto a fari spenti della scorsa stagione, adesso il numero degli iscritti è addirittura triplicato.

«L’obiettivo – dice Prof. Roberto Porcheddu, Responsabile dell’attività di base – è formare istruttori e tecnici che aumentino il livello qualitativo degli allenamenti. Il miglioramento del calciatore ne è una diretta conseguenza. E poi, sfatiamo un tabù: noi allenatori sardi possiamo competere con quelli del resto della penisola, ci vuole impegno, sacrificio e, soprattutto, tanto studio e applicazione».

Dopo alcune tappe nel nord e nel centro dell’isola, le ultime a Ploaghe e Macomer (lo scorso fine dicembre), il prossimo lunedì 21 gennaio, nell’Aula Consiliare di San Gavino Monreale, verrà presentato un percorso formativo riservato agli Istruttori e tecnici di scuola calcio e settore giovanile del cagliaritano e del Medio-Campidano. L’incontro è organizzato da Luca Vaccargiu, Istruttore Scuola Calcio e Direttore Sportivo della società 1936 Monreale Calcio.

Prof. Francesco Messina, Responsabile didattico e metodologico di Informare per Formare, rincara la dose su quanto sia essenziale la formazione. «Nella Scuola Calcio e nel Settore giovanile è necessario bandire l’improvvisazione e affidare agli atleti tecnici qualitativamente preparati. Le dinamiche di gruppo e la crescita del ragazzo vengono prima della vittoria. Le società devono lavorare soprattutto in questa direzione». Prof. Messina e il suo staff ospitano regolarmente in Sardegna i tecnici dei Settori giovanili di Atalanta, Inter e Brescia e Bologna che tengono lezioni teoriche e pratiche ai corsisti su specifiche tematiche di gioco. Maggiori info su informareperformare.it.

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 27.071 € dopo 10 giorni

Dopo 10 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 27.071 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 2 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus, ecco quanto ha inciso sulla mortalità in Sardegna

La pandemia da coronavirus sta cambiando il nostro mondo, le nostre abitudini e il timore (fondato) è che possa essere qualcosa con...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 745 a 794 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

La fake news delle rapine con la scusa della consegna delle mascherine

Su social e WhatsApp di tanti cittadini sangavinesi, nelle ultime ore sta girando un messaggio inquietante, che recita così: “Stanno girando delle...