#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

«Rifiuti, una mazzata»

Franco Serrenti: è la tariffa più alta del Campidano. Ma l’assessore Onnis replica: soltanto notizie infondate.

Franco Serrenti

Franco Serrenti

È polemica in consiglio comunale sul debito fuori bilancio di 31.453 euro riconosciuto alla ditta Eurogest che gestisce la raccolta dei rifiuti solidi urbani. Ad andare su tutte le furie è il consigliere dissidente Franco Serrenti: «La situazione è assurda: San Gavino è uno dei paesi più virtuosi per la raccolta dei rifiuti, ma gli aumenti sono continui. Il tutto mentre in altri paesi come Sanluri il costo della bolletta è molto più contenuto. Inoltre gli utili della raccolta differenziata non vanno ai cittadini ma al gestore. Tra l’annualità 2010 e il 2011 a questa ditta sono stati riconosciuti importi in più per oltre 90 mila euro. Eppure questa amministrazione aveva promesso di ridurre i costi; che poi si tratti di premialità o dei guadagni derivanti dalla vendita dei rifiuti non mi interessa. Ad essere penalizzati sono sempre i cittadini».

Ma l’assessore all’Ambiente Paolo Onnis ribatte punto su punto alle accuse: «Mi dispiace che si divulghino notizie infondate. C’è un capitolato con la ditta e non si possono confondere le premialità con i proventi della vendita dei rifiuti che vanno al Conai. La premialità va sempre a beneficio dei cittadini e non abbiamo la tariffa più alta del Campidano: si parte dalla tariffa base che è data dal conferimento. Abbiamo un contratto di 9 anni che scade a giugno, poi un nuovo appalto per la raccolta dei rifiuti insieme ai Comuni di Sardara e Pabillonis».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Lascia un commento