10.5 C
San Gavino Monreale
giovedì, Aprile 2 2020

Lotti artigianali, imprenditori morosi da anni

Da leggere

Coronavirus, come smaltire i rifiuti domestici

L'emergenza coronavirus sta cambiando tante piccole abitudini quotidiane. Oggi vi proponiamo, dopo aver ricevuto alcune domande in merito, una guida pratica dell'Istituto...

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 25.356 € dopo 9 giorni

Dopo 9 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 25.356 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Nella zona artigianale del paese ci sono 24 piccole aziende sorte su terreni assegnati dal Comune dietro pagamento di un affitto e ad oggi ci sono debiti di locazione per circa 150 mila euro.

Zona artigianale
Zona artigianale

Lo sottolineano i consiglieri Giovanni Mostallino (primo firmatario) Franco Serrenti, Giorgio Olla, Stefano Musanti e Angela Canargiu in una interpellanza rivolta al sindaco Gianni Cruccu. «Ci chiediamo – sottolineano i cinque consiglieri – come mai non si è ancora provveduto alla riscossione delle somme di competenza secondo quanto prevede il regolamento per l’assegnazione delle aree». Si chiede chiarezza per capire di chi sono le responsabilità per la mancata o ritardata riscossione delle somme dovute al Comune. «In caso di accertata difficoltà economica degli assegnatari – aggiungono i consiglieri – chiediamo di conoscere le proposte della giunta per la rateizzazione dei crediti scaduti, in modo da agevolare le imprese in difficoltà economica a causa della crisi».

In Consiglio comunale la risposta dell’assessore alle Attività produttive Paolo Onnis che difende l’operato della maggioranza: «Nella zona Pip (piano insediamenti produttivi) ci sono 39 lotti e ad oggi risultano insediate e operanti 24 attività. Le somme dovute sono sempre state sollecitate agli interessati attraverso apposite comunicazioni, fatto che non abbiamo potuto accertare per il passato. Il recupero dei 150 mila euro è un obiettivo dell’amministrazione che ha coinvolto gli imprenditori in una riunione apposita. È stato tracciato un percorso condiviso che prevede diverse tappe. Saranno rideterminate le rate scadute da pagare».

In sostanza chi ha un debito fino a 5 mila euro potrà pagare l’importo in 12 rate mentre chi deve tra i 5 mila e 10 mila euro potrà usufruire anche di 24 rate. Saranno 36 le rate per chi deve al Comune una cifra compresa tra 10 mila e 25.822 euro.

Non mancano le polemiche: «L’ex assessore Mostallino – sostiene Paolo Onnis – avrebbe dovuto sapere tutto sulla problematica visto che in diverse occasioni la giunta ha trattato della questione».

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Altri articoli

Ultime News

Coronavirus, come smaltire i rifiuti domestici

L'emergenza coronavirus sta cambiando tante piccole abitudini quotidiane. Oggi vi proponiamo, dopo aver ricevuto alcune domande in merito, una guida pratica dell'Istituto...

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 25.356 € dopo 9 giorni

Dopo 9 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 25.356 euro grazie alla donazione...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...