Sagra delle Olive di Gonnosfanadiga
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

«Ha rifiutato l’alcol test»

Un bicchiere di troppo, sessantenne a giudizio. La difesa: era fermo in strada con l’auto, non c’erano pericoli.

Alcol test

Alcol test

Forse non sapeva che con quel bicchiere di troppo avrebbe perso la patente per un anno e che ora dovrà anche affrontare un processo penale, nell’aula del Tribunale di Sanluri. L’imputato è un cittadino di San Gavino, Giovanni Manca, 58 anni.

L’episodio risale al 2009. L’uomo era seduto al posto di guida della sua Ford Fiesta. Aveva raggiunto Serrenti, dove si era fermato lungo una delle strade principali del centro abitato. Arrivano i carabinieri che lo sottopongono al test alcolemico.

Il risultato è stato categorico: superato quota 0,5 milligrammi per millilitri, il limite previsto dal Codice della strada. I militari procedono dunque a ritirare la patente e lo invitano a seguirli in caserma. L’imputato, convinto che ormai il danno fosse fatto e che non avrebbe potuto avere indietro la patente, non si presenta. Nessuno gli avrebbe detto che c’era da ripetere la prova. Parte così la denuncia penale.

Nei giorni scorsi, davanti al giudice monocratico del tribunale di Sanluri, Marcello Capita ed al pubblico ministero Milena Fanni, si è aperto il processo. «In casi come questi – spiega il suo difensore, l’avvocato Ornella Gavino – dove non si verificano incidenti, occorre riferire ciò a cui si va incontro guidando in stato di ebbrezza».

Fonte: Santina Ravì, Unione Sarda

Condividi la pagina

Lascia un commento