31.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 15 Agosto 2020

[L’avvocato risponde] Eredità sparita e parenti che non rispondono. Cosa fare?

Da leggere

Coldiretti, in Sardegna chiesto lo stato di calamità per gli incendi

Oltre l’11% del patrimonio forestale italiano risiede in Sardegna, una delle regioni più virtuose con Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e...

Candu esti cristioni de trassa

I nostri lettori ormai conoscono Baìngiu, arzillo "vecchietto" (così ci piace immaginarlo) che da tempo ci accompagna con i suoi "Contus e...

Ospedale, grave carenza di sangue di tutti i gruppi

La carenza estiva di sangue torna ad affliggere l'intera Regione: anche l'Ospedale di San Gavino Monreale deve fronteggiare momenti di difficoltà.

Nuovo Ospedale di San Gavino Monreale, Giorgio Carboni illustra i prossimi step

Il 7 agosto, come vi abbiamo annunciato, la INSO S.P.A. ha presentato il progetto esecutivo del nuovo Ospedale di San Gavino Monreale....

Prosegue la nostra rubrica L’avvocato risponde sulle nostre pagine. Vi ricordiamo che potete scrivere alla nostra redazione mandando una e-mail all’indirizzo redazione@sangavinomonreale.net per porre le vostre domande al nostro avvocato.

Ecco l’ultima domanda rivolta al nostro avvocato.


Avvocato,
anni fa sono morti a distanza di alcuni mesi i miei nonni. Tutti e due pensionati.
Dopo il funerale ho cercato di parlare con mia zia sorella di mia madre che è morta anni fa, per la divisione dei soldi che erano in un libretto e in buonii all’ufficio postale. Mi ha detto che non c’era niente. So per certezza, tramite un amico, che mia zia li ha ritirati tutti prima della morte di mio nonno e ora sono spariti. Noi non ci parliamo ormai da anni, fin da ragazzi, perché mio nonno stimava più i figli di mia zia che me (a loro bici, motorini, a me niente).
Le chiedo se tramite un legale posso far ricorso giudiziario per una indagine finanziaria presso l’uffico postale, per sapere la verità, e come sono stati spesi, oltre che per i funerali, e per conoscere la parte che toccherebbe a me.
Cosa mi consiglia di fare? Ci sono i termini di legge per procedere? Perché nonostante telefonate o cercare di incontri è passato del tempo, si tratta ormai dell’anno 2005.

La ringrazio e la stimo, saluti,
Andrea

 

L'Avvocato risponde
L’Avvocato risponde

Egregio Andrea,
il caso da Lei prospettato presenta diversi profili da approfondire, e cercherò, coi limiti dati dalla presente sede di affrontare quantomeno le linee essenziali.

E’ chiaro che, se i suoi sospetti e ciò che il Suo amico le ha detto per certo, dovessero rivelarsi come corrispondenti a verità, potrebbero astrattamente configurarsi illeciti sia di carattere civile che di carattere penale.

Chiedendo informazioni direttamente allo sportello bancario e postale non Le direbbero nulla: darebbero le informazioni solo se richieste dal Magistrato, ma ciò imporrebbe un’iniziativa giudiziaria da parte Sua; sotto questo profilo Le segnalo di muoversi quanto prima in quanto le Banche nonché gli Uffici Postali dopo anni non conservano più i documenti che renderebbero tracciabili i movimenti che Lei interessano, con la conseguenza che si ritroverebbe a non potere avere nulla di concreto in mano che provi quanto da Lei sostenuto.

Quanto alla misura di eredità a Lei spettante (laddove vi fosse un saldo attivo dell’eredità) Lei avrebbe diritto alla Sua quota di legittima, detratte le spese sostenute per i funerali e altre spese.

Inoltre per dare una risposta ancora più completa bisognerebbe conoscere esattamente la composizione e il numero degli eredi e la composizione dell’eredità (possibili depositi bancari e postali, beni immobili, etc) in quanto vi possono essere delle questioni da prendere in considerazione. Intanto potrebbe mandare una richiesta di chiarimenti ai suoi parenti che amministravano i beni in questione, chiedendo un resoconto in merito: se ciò non dovessero sortire alcun effetto Le consiglio di contattare un Legale.

Fabio Marrocu

Altri articoli

Ultime News

Coldiretti, in Sardegna chiesto lo stato di calamità per gli incendi

Oltre l’11% del patrimonio forestale italiano risiede in Sardegna, una delle regioni più virtuose con Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e...

Candu esti cristioni de trassa

I nostri lettori ormai conoscono Baìngiu, arzillo "vecchietto" (così ci piace immaginarlo) che da tempo ci accompagna con i suoi "Contus e...

Ospedale, grave carenza di sangue di tutti i gruppi

La carenza estiva di sangue torna ad affliggere l'intera Regione: anche l'Ospedale di San Gavino Monreale deve fronteggiare momenti di difficoltà.

Nuovo Ospedale di San Gavino Monreale, Giorgio Carboni illustra i prossimi step

Il 7 agosto, come vi abbiamo annunciato, la INSO S.P.A. ha presentato il progetto esecutivo del nuovo Ospedale di San Gavino Monreale....

L’Estate Sangavinese 2020 prosegue tra teatro e intrattenimento per i bambini

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco di San Gavino Monreale, sta dando vita all'Estate Sangavinese 2020.