6.9 C
San Gavino Monreale
domenica, 29 Marzo 2020

Auto travolge un giovane: alcol test al conducente

Da leggere

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

Si chiama Massimo Cruccu ed è di San Gavino il conducente dell’auto che domenica sera ha investito un ragazzo di 16 anni all’altezza della rotonda di Santa Teresa che collega via Dante con via Roma.

Alcol test
Alcol test

Secondo una prima ricostruzione dei fatti erano circa le 20.15 quando il giovane a piedi si trovava in compagnia di un amico. Entrambi erano intenti ad attraversare la strada spingendo la propria bicicletta. A quel punto è avvenuto l’impatto con l’auto condotta da Massimo Cruccu che ha investito uno dei due ragazzi, causandogli diverse ferite. Sul posto sono arrivati i medici del 118 che hanno prestato subito le cure al giovane condotto al pronto soccorso dell’ospedale Nostra Signora di Bonaria. Il 16enne è stato curato con diversi punti di sutura: ora, dopo il grande spavento, è a casa.

Restano da capire le cause dell’incidente: all’arrivo dei carabinieri, giunti sul posto alcuni minuti dopo, il conducente dell’auto era presente ed è stato portato in ospedale dove è stato sottoposto all’alcol test. Ora bisognerà attendere il risultato delle analisi per vedere se il conducente dell’auto risulterà positivo. Insomma questa è una delle ipotesi che potrebbe essere stata all’origine dell’incidente, ma al momento non c’è ancora nessuna conferma.

C’è da dire che le condizioni dell’asfalto nel punto in cui si è verificato l’incidente non sono affatto buone. È presente a poca distanza dalla rotatoria una buca che automobilisti e ciclisti cercano sempre di scansare con improvvise manovre. Inoltre le strisce pedonali di via Roma si trovano a pochi metri dalla rotonda. Questo fatto costringe i pedoni ad attraversare in prossimità dell’incrocio.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Articolo precedenteInvestito dall’auto-pirata
Articolo successivoÈ arrivato Quarantotto!

Altri articoli

Ultime News

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 18.396 € dopo 5 giorni

Dopo 5 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 18.396 euro grazie alla donazione...

Conte: 4 miliardi per i Comuni Italiani e 400 milioni ai Sindaci per la “spesa solidale”

"Lo Stato c'è". Così il Premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa delle ore 19:30 di oggi 28 marzo 2020.

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 530 a 624 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...