Carnevale Storico Sangavinese 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

L’invasione delle erbacce

Allarme in diverse strade del paese, paura per le zecche. Pericolo in centro: dissestato il pavimento di granito.

Tornano le lenzuola alla vecchia stazione

Lenzuola di protesta nella vecchia stazione

Erba alta nelle strade all’ingresso di San Gavino e anche nelle vie centrali. Un problema legato in particolare al pericolo delle zecche. Le erbacce non sono proprio un bel biglietto da visita per chi arriva da fuori: così nella nuova stazione l’erba alta è ancora verde per le continue piogge, ma favorisce gli incidenti soprattutto in corrispondenza di alcune rotonde. La situazione non cambia in via Maria Carta, strada che porta all’ospedale e al liceo pedagogico e linguistico. Stesso discorso nelle strade per Guspini e Pabillonis, in via Trento e via Pascoli, frequentata ogni giorno da tantissime persone per la presenza delle poste, di un oratorio e dei servizi sociali. Topi e zecche scorrazzano indisturbati nella vecchia stazione che si trova in uno stato di penoso abbandono. Le erbacce circondano anche buona parte dell’area delle ex casermette.

Un altro problema si presenta in alcune strade del centro storico pavimentate con il granito: i blocchi sono da tempo saltati o sono disestati come denuncia Gian Pietro Zedda, artigiano edile: «I lastroni collocati nel 2006 si sono rotti quasi subito – rimarca – ed è una situazione pericolosissima come ho segnalato più volte all’ufficio tecnico del Comune, l’ultima volta alcune settimane fa». La situazione è particolarmente critica in via Santa Severa che porta all’asilo delle suore percorsa ogni giorno da mamme e bambini.

Fonte: Gigi Pittau, Unione Sarda

Condividi la pagina

Lascia un commento